Apri il menu principale

Modifiche

Tra il [[1990]] e il [[1994]] viene pubblicata ''Zero'', la prima rivista contenitore edita da Granata Press uscita in edicola nel [[novembre]] del [[1990]] al prezzo di copertina di 3.500 lire. Il primo numero conteneva le prime puntate di due manga epocali: ''[[Ken il guerriero]]'' (le cui successive avventure furono pubblicate all'interno di Z Compact) e ''Xenon''. La pubblicazione proseguì fino al numero 39. Tra i manga pubblicati: ''Baoh'', ''Patlabor'', ''Sanctuary'', ''Spriggan'', ''Gunhead'', ''Appleseed'', ''Macross II'', ''Alita'', ''Genocyber''. Successivamente alla chiusura di ''Zero'', la Granata Press pubblicò una seconda edizione della rivista, aumentando le dimensioni e inserendo il colore. Tra i manga pubblicati: ''[[Lycanthrope Leo]]'', ''Genocyber'', ''Alita''. L'esperimento non ebbe successo e si chiuse dopo pochi numeri.
 
Altra rivista dedicata ai [[manga]] fuè ''[[Mangazine]]'', rivista dedicata ai fumetti giapponesi, dove vengono pubblicati, tra gli altri, ''Lamù'' (a cui fu successivamente dedicata la rivista Manga Classic nuova serie), ''Ranma 1/2'', ''Mai'', ''Patlabor'' e ''Kamui''. Granata Presso pubblicò anche ''[[Manga Classic]]'', che presentò il manga di ''[[Mazinga Z]]'' e, successivamente, il manga de ''[[Il Grande Mazinga]]'' (già presentato dalla Fabbri 15 anni prima). Questa collana avrebbe infine dovuto presentare per la prima volta in Italia anche le storie di ''[[Ufo Robot Goldrake]]'' realizzate da [[Go Nagai]] e [[Gosaku Ota]], ma lo scarso riscontro di vendite impose la chiusura di ''Manga Classic'', sicché fu necessario aspettare il [[2007]] prima di poter leggere in italiano il ''Goldrake'' di Ota. Infine ''[[Z Star]]'', che pubblicava i manga di ''[[Devilman]''] e di ''[[Capitan Harlock]]''.
 
Nel [[1991]] pubblica il libro ''[[Anime, guida al cinema d'animazione giapponese]]'', sorta di enciclopedia degli [[anime]] frutto di un lavoro di ricerca, che presenta sotto forma di scheda tecnica tutte le serie animate giapponesi dalle origini fino al [[1988]]. Per ogni serie animata sono indicati una serie di dati, tra cui anno di creazione, data di messa in onda giapponese e italiana, autori e trama.