Differenze tra le versioni di "Anna di Egmont"

m (Fix link)
 
== Biografia ==
Era l'unica figlia di [[Massimiliano di Egmond]] e Françoise de Lannoy. Divenne quindi ''Suo jure'' contessa di e signora di [[Egmond]]. Era anche contessa di [[Lingen]] e di [[Leerdam]], signora di [[IJsselstein]], di [[Borssele]], di [[Grave]], di [[Cranendonck]], di [[Jaarsveld]], di [[Kortgene]], di [[Sint Maartensdijk]], e di [[Odijk]].
 
Anna proveniva da una delle famiglie più antiche e più importanti dei Paesi Bassi.
 
==Matrimonio==
[[File:Willem van Oranje en Anne van Buren.jpg|3072 × 2304 pixelspx|miniatura|sinistra|Anna e suo marito e i loro due figli, monumenti nel centro della città di Buren.]]
Nel [[1551]] a [[Buren]] sposò [[Guglielmo I d'Orange]] a cui diede il titolo di signore di Egmond e conte di Buren.
 
*[[Filippo Guglielmo d'Orange|Filippo Guglielmo]] ([[19 dicembre]] [[1554]]-[[20 febbraio]] [[1618]])
*[[Maria di Nassau (1556-1616)|Maria]] ([[7 febbraio]] [[1556]]-[[10 ottobre]] [[1616]]) che sposò [[Filippo di Hohenlohe-Neuenstein]].
 
Le lettere superstiti mostrano che il matrimonio è stato estremamente felice. La coppia viveva alternativamente ai castelli di Buren e Breda. Dopo la morte prematura di Anna, a 25 anni, i suoi figli sopravvissuti vennero istruiti da [[Maria d'Asburgo (1505-1558)|Maria d'Ungheria]].
 
== Voci correlate ==
Utente anonimo