Apri il menu principale

Modifiche

m
rimuovo selflink, correggo link + correzioni varie (vedi), typos fixed: ) → )
Sposò [[Guglielmo de' Pazzi]] nel [[1458]] e fu di fatto coinvolta nella [[Congiura dei Pazzi]], sebbene suo marito ne fosse estraneo.
 
Grazie alla parentela recentemente acquisita suo cognato [[Francesco de' Pazzi|Francesco]] e lo zio di suo marito [[Jacopo de' Pazzi]] poterono entrare in contatto familiare con i [[Medici]] e tradirli. Sfumata la prima occasione del pranzo nella [[Villa Medici a Fiesole]], causa assenza di Giuliano, il delitto si consumò tramite l'uso di sicari il giorno di Pasqua del [[1478]] nella [[cattedrale di [[Santa Maria del Fiore]].
 
Dopo la congiura fu esiliata assieme al marito, sebbene egli ne fosse estraneo. Per i figli nati dopo la congiura si ha pochissima documentazione.
# Luigia de' Pazzi, sposò Folco di Edoardo Portinari nel 1494
# Maddalena de' Pazzi, sposò Ormanozzo Deti nel 1497
# Alessandro de' Pazzi,(1483-1530) ambasciatore, letterato e grecista
# Lucrezia de' Pazzi, sposata a un Cattani de Diacceto poi a un Martelli (1500)
# Giuliano de' Pazzi,(1486-1517), Dottore in legge, abate a canonico della Metropolitana di Firenze
489 306

contributi