Apri il menu principale

Modifiche

m
Bot: sintassi dei link e modifiche minori
{{Avvisounicode}}
I '''siliconi''' o '''polisilossani''' sono [[polimeri]] inorganici basati su una catena [[silicio]]-[[ossigeno]]e [[gruppo funzionale|gruppi funzionali]] organici ([[gruppo residuo|R]]) legati agli atomi di silicio. Il termine inizialmente indicava i composti aventi formula generica R<sub>2</sub>Si=O, in analogia ai chetoni. Si riteneva infatti, che potessero essere isolati come composti monomerici, ma anche dopo la scoperta della vera struttura il nome è stato usato ancora, e lo è tuttora, per indicare gli organopolisilossani. Il silicone fu sintetizzato nel [[1907]] da [[Frederick Kipping]]<ref>cronologia del xx secolo, grandi manuali newton</ref>.
==Introduzione==
A seconda della lunghezza della catena silossanica, della sua ramificazione e dei [[gruppo funzionale|gruppi funzionali]], si possono ottenere numerosi materiali dalle più varie caratteristiche.
 
==Traduzione corretta dell'inglese ''silicon''==
Non di rado la parola inglese ''silicon'' viene resa in italiano con "silicone": questa traduzione è del tutto errata, ''silicon'' infatti significa "[[silicio]]".
In inglese il silicone è chiamato ''silicone'', con scrittura identica a quella italiana. Nella pronuncia cambiano i due accenti; [ˈsiʰlikən] per silicio (elemento) e [ˈsiliˌkʰəʊn] per silicone (polimero).
 
2 762 029

contributi