Differenze tra le versioni di "Profilassi post-esposizione ad HIV"

wl
m (ortografia)
(wl)
È stato ad esempio dimostrato tramite questi studi che SIV inoculato per via vaginale è evidenziabile già dopo 2 giorni nei linfonodi, 3 giorni nelle cellule T e 5 giorni nel sangue.
 
In due diversi esperimenti con macachi inoculati per via venosa o mucosa (vaginale e rettale), il trattamento con l'analogo nucleotidico [[tenofovir]] (VIREAD), iniziato a 4 e 24 ore dall'inoculo e protratto per 28 giorni, o con l'analogo nucleosidico 2,3'-dideossi-3'-idrossimetil citidina (BEA-005) entro 8 ore e protratto per 3 giorni, ha impedito l'infezione in tutti gli animali inoculati.
 
Nello studio con il tenofovir, solo la metà degli animali risultava non infetta se il trattamento era iniziato 48 ore dopo l'inoculo e solo un quarto dopo 72 ore. Ancora, nessun animale risultava infetto se la PPE era protratta per 4 settimane, mentre il 50% si infettava se il trattamento era di 10 giorni e il 100% se di 3 giorni.