Campeonato Sudamericano de Football 1919: differenze tra le versioni

(sost. templ. obsoleto)
 
== Riassunto del torneo ==
Il Brasile padrone di casa esordì con un sonoro 6-0 sul Cile, ma i campioni uscenti dell'Uruguay seppero tener testa alla ''Seleção'', giungendo a pari punti e costringendola allo spareggio.
 
Qui tempi regolamentari si chiusero sullo 0-0. Con il medesimo punteggio terminarono anche i tempi supplementari. Poiché all'epoca non si battevano i calci di rigore, né si poteva decidere la vincitrice tramite il sorteggio o ripetere la gara, l'arbitro argentino [[Juan Pedro Barbera]] ordinò altri due tempi supplementari. Qui il Brasile la spuntò con la rete del bomber di origini [[Germania|tedesche]] [[Arthur Friedenreich]] (uno dei più grandi cannonieri della storia del calcio, secondo alcuni anche più prolifico di [[Pelé]]), al secondo minuto del terzo tempo supplementare. La gara che incoronò il Brasile per la prima volta regina del Sudamerica si chiuse dopo ben 150 minuti di gioco.
 
Nota dolente del torneo fu la morte del portiere uruguaiano [[Roberto Chery]]. Durante la partita Uruguay-Cile del [[17 maggio]], Chery subì lo strozzamento di un'[[ernia]]. Ricoverato in un ospedale di Rio de Janeiro, morì dopo 13 giorni di agonia, il [[30 maggio]]<ref>[http://www.eldiario.net/noticias/nt070515/7_01dep.php Eldiario.net, La Copa América se juega a partir de 1916]</ref>, a soli 23 anni.