Differenze tra le versioni di "Iperparatiroidismo"

Fix
(Integro)
(Fix)
Il corteo sintomatologico dipende dal tipo di ipertiroidismo. Nell'ipertiroidismo primario il 50% dei pazienti è [[asintomatico]] e la condizione viene rilevata spesso incidentalmente, tramite [[esame del sangue|esami del sangue]] o [[radiografia|radiografie]] di controllo o eseguite per altri motivi. Quando presenti, le manifestazioni cliniche consistono in sintomi spesso aspecifici, quali: [[astenia]], [[anoressia]], [[Disturbo depressivo|depressione]], letargia e [[Convulsione|convulsioni]], dolore osseo, [[mialgia]], [[nausea]] e [[vomito]], [[stipsi]], [[poliuria]], [[polidipsia]], deterioramento cognitivo, [[calcolosi renale]] e [[osteoporosi]]. Possono essere presenti anche iperacidità gastrica con sviluppo di [[ulcera peptica]], [[nefrocalcinosi]] e [[condrocalcinosi]], [[ipertensione arteriosa]] da irrigidimento della parete delle arterie e [[Valvulopatia|valvulopatie]] [[Valvola aortica|aortica]] e [[Valvola mitrale|mitralica]], calcinosi del [[pancreas]]. La maggior parte di queste regredisce completamente dopo il trattamento<ref name=Harrison3>{{Cita| Harrison |pp. 2544}}, 2006.</ref><ref name=Robbins>{{Cita| Robbins |pp. 1187-8}}, 2006.</ref><ref>[http://www.endocrine.niddk.nih.gov/pubs/hyper/hyper.htm#symptoms Iperparatiroidismo]. National Endocrine and Metabolic Diseases Information Service. Maggio 2006</ref>.
 
Nell'iperparatiroidismo secondario le problematiche cliniche sono dovute all'aumento del riassorbimento osseo, cui possono conseguire [[rachitismo]], [[osteomalacia]], [[osteodistrofia renale]] e [[osteite]] fibroso-cistica<ref name=Harrison2/>. Possono essere presenti inoltre dolori ossei, debolezza muscolare, prurito, calcificazioni vascolari e periarticolare. La clinica, in questa forma, è tuttavia maggiormente sfumata<ref name=Robbins/>.
 
Nell'iperparatiroidismo terziario possono essere presenti calcificazioni a livello vascolare, periarticolare e parenchimale.
58 818

contributi