Nemesis Kid: differenze tra le versioni

m (Bot: correzione wikilink a sezioni)
Nella sua prima comparsa, Hart Druiter divenne membro della Legione dei Super Eroi, insieme alla [[Sensor Girl|Principessa Projectra]], [[Karate Kid (fumetto)|Karate Kid]] e [[Ferro Lad]]. Si identificò come un nativo del pianeta Myar, il "Pianeta dell'Alchimia", e affermò di aver creato una pozione mistica che gli diede i suoi poteri. In realtà fu inviato come infiltrato nella Legione su richiesta dei [[Khund]]. Quando il suo inganno fu scoperto, tentò di far cadere la colpa su Karate Kid e quando fallì decise di fuggire.
 
Successivamente divenne un membro fondatore della [[Legione dei Supercriminali]] sotto Tarik il Muto. Quando l'incarnazione successiva della squadra invase il pianeta [[Orando]] sotto la sua guida, Nemesis Kid ingaggiò uno scontro singolo con Karate Kid. Prima che il combattimento finisse, Karate Kid si sacrificò perché i piani dei Supercriminali non fossero portati a compimento, occupandosi di Nemesis Kid con un singolo colpo. La vedova di Karate Kid, la Regina Projectra, attaccò Nemesis Kid con le sue illusioni, e anche se questi sviluppò un'immunità contro le sue illusioni, Projectra riuscì ad intimidirlo con la furia derivante dalla morte del proprio consorte (immobilizzandolo così che non poterepotesse contrattaccare e/o prevenire che potesse concentrarsiconcentrandosi per ottenere un nuovo potere) spezzandogli il collo, giustiziandolo invocando il privilegio reale come governante di Orando.
 
Almeno cinque anni dopo, Nemesis Kid fu resuscitato da Mordru, insieme ad ogni altro cadavere del 30° secolo, come parte del piano dello stregone di dominare l'universo. Il cadavere dell'ex super criminale riottenne i suoi poteri ma fu sconfitto e il suo corpo ridotto in cenere, presumibilmente per sempre.
Utente anonimo