Differenze tra le versioni di "Mozarteum"

17 byte aggiunti ,  7 anni fa
m
La ''Internationale Stiftung Mozarteum'' (Fondazione internazionale Mozarteum) venne fondata nel 1880 allo scopo di sostenere le persone dotate di talento musicale. Nel 1931 venne costituito il ''Zentralinstitutes für Mozartforschung'' (Istituto centrale per la ricerca mozartiana), che a partire dal 1954 curò la pubblicazione della [[Neue Mozart-Ausgabe]].
[[File:Salzburg_Mozarteum_Saal.jpg|thumb|La Sala Grande, vista del palcoscenico.]]
La fondazione Mozarteum ha la sua sede principale al n. 26 della Schwarzstraße, nell'edificio realizzato fra il [[1910]] e il [[1914]] su progetto dell'architetto Richard Berndl, all'interno del quale si trova la sala da concerto denominata ''Wiener Saal''.
La fondazione possiede inoltre l'adiacente edificio che ospita la Sala Grande (''Großer Saal''), una delle più note sale da concerto di Salisburgo, dove fra l'altro hanno luogo parecchi concerti del [[Festival di Salisburgo]]. La sala è dotata di un grande [[organo (musica)|organo]] originariamente costruito dalla casa austriaca ''Rieger'' e poi sostituito da un moderno ''Eule'' nel 2007.
 
GettandoAllo scopo di gettare un ponte fra la custodia del lascito mozartiano e la cultura contemporanea, la fondazione Mozarteum assume iniziative nei tre ambiti della sua attività:
* ''organizzazione di concerti'': dal 1956 la fondazione organizza ogni anno la "Mozartwoche" (Settimana mozartiana), una serie di concerti di altissimo livello che vengono tenuti verso la fine di gennaio (intorno alla ricorrenza della nascita di Mozart, il 27 gennaio), nonché numerosi altri concerti nel corso di tutto l'anno;
* ''gestione dei musei'': la fondazione gestisce i musei allestiti nella casa natale di Mozart, nella Getreidegasse, e nella casa dove Mozart abitò a partire dal 1773, sul Makartplatz;
288

contributi