Differenze tra le versioni di "Potatura"

*''Potatura verde'' o ''estiva'': eseguita durante il ciclo vegetativo con lo scopo di deprimere il vigore vegetativo di alcune parti della pianta a favore di altre, con operazioni di spuntatura, scacchiatura, sfemminellatura, diradamento dei frutticini, sbottonatura dei bottoni floreali, cimatura, spollonatura, etc..
*''Potatura in ambito forestale'' praticata su:
**''Rami verdi'': per ottenere il sollevamento della chioma, nelle [[conifere]] si parla di ''spalcatura'''; non viene effettuata sulle specie di difficile cicatrizzazione come il [[Faggio]] o l'[[Abete rosso]] e nelle piante più vecchie
**''Rami secchi'': praticata nell'[[Arboricoltura da legno]] per evitare l'inglobamento dei monconi dei rami nel legno, onde evitare la formazione di nodi e il conseguente deprezzamento commerciale; in [[Silvicoltura]] viene a volte praticata allo scopo di migliorare le condizioni di luminosità del sottobosco e per attenuare i pericoli di incendio e gli attacchi dei parassiti
 
Utente anonimo