Differenze tra le versioni di "HMS Resolution (09)"

m
aggiunte
m (categoria infobox e tmp insegna)
m (aggiunte)
|veicoli_aerei =
<!-- Sezione note -->
|motto =''A l’outrance''
|soprannome =
|note =
}}
 
La '''HMS ''Resolution''''' ([[Pennant number]] 09), sedicesima nave da guerra della [[Royal Navy]] [[Regno Unito|britannica]] a portare [[HMS Resolution|questo nome]], è stata una nave da battaglia [[Classe Revenge (nave da battaglia)|Classe Revenge]] della [[Royal Navy]]. Venne impostata nei cantieri Palmers Shipbuilding and Iron Company di Jarrow il 29 novembre 1913, varata il 14 gennaio 1915 ed entrò in servizio il 30 dicembre del 1916.
[[Immagine:HMS Revenge (1916) profile drawing.png|thumb|left|300px|Prospetto delle navi Classe Revenge]]
 
==Servizio==
Tra il [[1916]] ed il [[1919]] servì nel Primo Squadrone da battaglia della ''[[Grand Fleet]]''. Tra le due guerre servì invece nell' ''[[Atlantic Fleet]]'' ad eccezione di un breve periodo tra il [[1930]] ed il [[1931]] durante il quale venne sottoposta ad un riaddobbo.
 
Allo scoppio della [[seconda guerra mondiale]], nel settembre [[1939]], la ''Resolution'' era parte della ''[[Home Fleet]]'', venendo quindi assegnata alla neonata Channel Force, impiegata nella protezione del Canale della Manica e delle navi impegnate nel trasporto della [[British Expeditionary Force]] in [[Francia]]. Il [[5 ottobre]] venne trasferita a [[Halifax]] insieme alla [[HMS Revenge (06)|''Revenge'']]. Le due unità vennero utilizzate per trasferire in Canada parte della riserva aurea britannica, imbarcando 148 casse di lingotti d'oro ciascuna. Giunte a destinazione in [[16 ottobre]], le unità vennero scaricate e assegnate alla Halifax Escort Force, di cui la ''Resolution'' divenne l'ammiraglia partecipando quindi a diverse missioni di scorta a convogli nell'Atlantico. Nel febbraio [[1940]] venne richiamata a [[Devonport]] per essere sottoposta a lavori di ammodernamento che durarono fino agli inizi di aprile.
Allo scoppio della [[Seconda guerra mondiale]] la ''Resolution'' era parte della ''[[Home Fleet]]'' e partecipò a missioni di scorta a convogli nell'Atlantico. Mentre partecipava alla [[Campagna Norvegese]] nel maggio [[1940]] venne colpita da una bomba presso Tjeldsundet. Nel giugno successivo venne trasferita a [[Gibilterra]] presso la neocostituita Forza H<ref>{{cita|Churchill|p. 432}}</ref> e prese parte alla [[Distruzione della flotta francese a Mers-el-Kébir]] il [[3 luglio]] seguente.
 
Tornata in servizio, venne impiegata durante la [[campagna Norvegese]], bombardando le posizioni tedesche nell'area di Narvik. Il [[16 maggio]] [[1940]], mentre si trovava presso Tjeldsundet venne colpita da una bomba da una tonnellata lanciata da uno [[Ju88]]. Un marinaio rimase ucciso e i danni vennero riparati dall'equipaggio senza bisogno di richiamare l'unità dalla zona di operazioni. Tre giorni dopo tornò quindi a [[Scapa Flow]] vista la sua vulnerabilità agli attacchi aerei. Nel giugno successivo venne trasferita a [[Gibilterra]] presso la neocostituita Forza H<ref>{{cita|Churchill|p. 432.}}</ref>, al comando del Vice Ammiraglio [[James Somerville]], schierata nel Mediterraneo per contrastare la minaccia della flotta italiana. Il [[3 luglio]] seguente prese parte alla [[distruzione della flotta francese a Mers-el-Kébir]], conseguenza della resa francese alla [[Germania nazista]]. Nelle settimane successive venne impiegata con compiti di scorta ai convogli diretti e provenienti da [[Malta]].
 
Nel settembre 1940 venne trasferita presso la Forza M di base a [[Freetown]], in [[Sierra Leone]], partecipando quindi al [[Bombardamento di Dakar]] il [[24 settembre]]. Il giorno successivo venne colpita da un siluro lanciato dal sottomarino francese [[Bévéziers (sottomarino)|''Bévéziers'']] e gravemente danneggiata .
 
In seguito a riparazioni avvenute negli [[Stati Uniti]] la ''Resolution'' partì nel febbraio [[1942]] per [[Colombo (città)|Colombo]] e servì nell'Oceano Indiano fino al [[1943]] Tornò in patria nel settembre di quest'anno e nel [[1944]] divenne una nave addestramento. Venne venduta il [[5 maggio]] [[1948]] e venne demolita a [[Faslane]].