Silahdar Damat Ali Pascià: differenze tra le versioni

m
nessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
Nel 1715 riconquistò vari luoghi del Peloponneso veneziano: [[Napoli di Romania]], [[Argos]], [[Korona]], [[Modone]] e [[Monemvasia|Malvasia]].
 
Nel 1716 venne sconfitto dal [[generale]] [[Sacro Rom,anoRomano Impero|imperiale]] Principe [[Eugenio di Savoia]] nella [[battaglia di Petervaradino]] (5 agosto del 1716) e vi trovò la morte a causa di un proiettile vagante. Fu sepolto a [[Belgrado]].
 
==Note==
127 248

contributi