Differenze tra le versioni di "Penitenza di Arjuna"

fix
(fix)
|link = 249
}}
La '''Penitenza di Arjuna''' o '''Discesa del Gange''' è un [[bassorilievo]] scolpito in un unico blocco di [[granito]] di 29 metri di lunghezza per 9 di altezza situato a [[Mahabalipuram]], nello stato federato del [[Tamil Nadu]], in [[India]]. Fa parte di un gruppo di monumenti patrimonio dell’[[UNESCO]] dal [[1984]]. E’É opera della dinastia [[Pallava]] e risale al [[VII secolo|VII]] – [[VIII secolo]] d.c. La scena rappresentata è oggetto di due diverse interpretazioni, ovvero la penitenza dell’eroe epico [[Arjuna]] e la discesa della acque sacre del [[Gange]] sulla terra.
 
== Interpretazioni ==
 
=== La penitenza di Arjuna ===
Nel grande poema epico [[Mahābhārata]] (in particolare nel [[Vana Parva]]) è narrato che [[Indra]], re degli dei, consigliò a suo figlio, l'eroe Arjuna della dinastia dei [[Pandava]], di propiziarsi [[Śiva]] affinché quest'ultimo gli concedesse in prestito il proprio temibile arco [[Gandhiva]]. Arjuna aveva infatti bisogno delle armi più forti dei [[Deva]] per sconfiggere i suoi malvagi cugini [[Kaurava]].
184 635

contributi