Differenze tra le versioni di "Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria"

La Parte I sulle ''Disposizioni comuni'' contiene le definizioni giuridiche dei vari concetti utilizzati nel testo normativo e regola i rapporti con il diritto comunitario nonché indica la [[Consob]] come principale autorità competente in materia.
 
Sulla scorta di quanto già visto nel [[testoTesto unicoUnico bancarioBancario]] (TUB) del [[1993]] (in vigore dal [[1º gennaio]] [[1994]]), anche il testo unico finanziario fa una lunga lista di definizioni. L'importanza di queste è da attribuire al fatto che nello specifico della tematica finanziaria-giuridica ogni termine deve essere considerato con l'accezione definita per legge. La materia finanziaria è tuttavia creativa, per cui si possono avere definizioni considerabili alla stregua di macrocategorie, nelle quali far rientrare di volta in volta ciò che il mercato in continua evoluzione, elabora come nuovo strumento.
 
=== Norme in materia di vigilanza ===
Utente anonimo