Differenze tra le versioni di "Elisabetta Vasa"

nessun oggetto della modifica
m
Era figlia di [[Gustavo I di Svezia]] e della seconda moglie [[Margherita Leijonhufvud]].
 
Nel [[1562]] venne promessa in sposa a Cristoforo, terzo figlio del duca [[Alberto VII di Meclemburgo-Güstrow]]. Poco dopo però il givoanegiovane venne catturato in guerra e tenuto in ostaggio per diversi anni, così il fidanzamento si considerò rotto.
 
VenneVennero quindi intraprese altre trattative matrimoniali e la scelta cadde su [[Enrico III di Francia]], che all'ultimo mandò a monte i piani in quanto si dichiarò fidanzato a [[Luisa di Lorena-Vaudémont]].
 
Fino a quando non si sposò, continuò a vivere a corte occupandosi dell'educazione dei suoi fratellastri, ossia dei figli illegittimi di suo padre. Ebbe una corte tutta sua e tra le sue dame di compagnia [[Eric XIV di Svezia]] incontrò la futura moglie [[Karin Månsdotter]].
 
Quando il re venne deposto nel [[1568]], Elisabetta fu l'ultima persona ad abbandonarlo, lasciando la capitale su una barca assieme alla sua matrigna, la regina Caterina. Quando spesso scoppiavano litigi tra i fratelli, la principessa fungeva da mediatore per ristabilire la pace.
 
Nel [[1577]] vennero riprese le trattative matrimoniali tra Elisabetta e Cristoforo, rimasto vedovo nel [[1575]] di [[Dorothea di Danimarca]]. I due si sposarono a [[Stoccolma]] il [[14 maggio]] [[1581]]<ref>[http://genealogy.euweb.cz/vasa/vasa.html Vasa<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>.
Utente anonimo