Differenze tra le versioni di "Guido Cavalcanti"

Etichetta: Sequenze di caratteri ripetuti da parte di un nuovo utente o IP
 
È ricordato - oltre che per i suoi componimenti - per essere stato citato da [[Dante Alighieri|Dante]] (del quale fu amico assieme a [[Lapo Gianni]]) nel celebre nono sonetto delle ''Rime'' ''[[s:it:Rime (Dante)/LII - Guido, i' vorrei che tu e Lapo ed io|Guido, i'vorrei che tu, Lapo ed io]]''. Dante lo ricorda anche nella ''[[Divina Commedia]]'' ([[Inferno - Canto decimo|Inferno, canto X]] e [[Purgatorio - Canto undicesimo|Purgatorio, canto XI]]) e nel ''[[De vulgari eloquentia]]'', mentre [[Giovanni Boccaccio|Boccaccio]] lo cita nel ''Commento alla Divina Commedia'' e in una novella del ''[[Decameron]]''.
 
'''FUMAVA ASSAIIIIIIIIIIIII'''''Testo in corsivo''
 
== La personalità ==
Utente anonimo