Culto degli antenati: differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  9 anni fa
nessun oggetto della modifica
m (Bot: Elimino interlinks vedi Wikidata)
Nessun oggetto della modifica
{{F|antropologia|febbraio 2010}}
[[File:Incence at grave.JPG|thumb|right|[[Incenso]] bruciato in onore dei defunti in occasione del [[Capodanno cinese]]]]
L'espressione '''culto degli antenati''' si riferisce all'insieme delle pratiche e credenze [[religione|religiose]] basate sull'idea che i membri defunti di una famiglia o di un [[clan (antropologia)|clan]] veglino sui propri discendenti e siano in grado di influire positivamente o negativamente sul loro destino. I riti associati al culto degli antenati hanno in genere lo scopo di assicurare che gli antenati siano felici e ben disposti verso la propria discendenzediscendenza.
 
Questa forma di religiosità ha una notevole importanza [[antropologia|antropologica]], essendo presente in moltissime culture. Vestigia di questa forma di religiosità si possono identificare anche in molte culture del [[mondo occidentale]]; un esempio è la festività [[cattolicesimo|cattolica]] della [[Commemorazione dei Defunti]]. Fra le culture in cui il culto degli antenati è presente in modo più radicato ed evidente si possono citare quella [[cultura cinese|cinese]] e le numerose culture dell'[[Africa subsahariana]].
Utente anonimo