Fistola artero-venosa (emodialisi): differenze tra le versioni

m
nessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
 
==Presupposti teorici==
Le fistole arterovenose ottenute chirugicamente funzionano poiché rappresentano delle vie di minore resitenzaresistenza per il sangue proveniente dall'arteria, rispetto al letto [[capillare]] caratterizzato da alte resistenze. Ciò rende possibile il raggiungimento di elevati valori di flusso ematico nella vena. Rispetto alle [[protesi]] vascolari, le fistole chirurgiche presentano un minore rischio di complicanze come la [[stenosi]] e in generale di fallimento.<ref>{{cita pubblicazione |autore=Konner K |titolo=Vascular access in the 21st century |rivista=J. Nephrol. |volume=15 Suppl 6 |numero= |pagine=S28–32 |anno=2002 |id=PMID 12515371 |doi= |url=}}</ref>
 
==Storia==
15

contributi