Differenze tra le versioni di "Thomas Pride"

789 byte aggiunti ,  7 anni fa
nessun oggetto della modifica
Londra venne occupata per la seconda volta dall'esercito e «si gettarono le basi di dodici anni di dominio militare nel paese.» <ref>R. Ashton, ''Op. cit., ibidem''</ref>
 
Nacque così il "parlamento tronco" (''[[Rump Parliament]]'') che interruppe le trattative e sottopose a giudizio il re riconosciuto colpevole di alto tradimento e condannato a morte. La firma di Pride che fu uno dei giudici del re e la sua firma compare nella sentenza.<ref>Cfr. ''Sapere.it ibidem''</ref>
Pride proseguì la sua carriera militare al comando di una brigata di fanteria sotto Cromwell alla battaglia di Dunbar (1650) e alla battaglia di Worcester (1651) mentre la sua partecipazione alla vita politica si arrestò dopo la proclamazione della Repubblica.
 
Pride che si era opposto alla proposta di conferire la dignità regale a Cromwell fu da questi nominato cavaliere nel 1656 e si ritirò a Nonsuch Palace , una proprietà che aveva acquistato nel Surrey dove era stato nominato sheriff nel 1655.
 
Dopo la morte di Pride nel 1658 la Restaurazione del 1660 ordinò che il suo corpo fosse esumato e appeso alla forca a Tyburn insieme a quelli di Cromwell , Henry Ireton e John Bradshaw. La sentenza non fu poi eseguita probabilmente perché il suo corpo era troppo corrotto. I restauratori monarchici tentarono allora tentato di appendere il figlio, Joseph Pride, anche lui ex combattente del New Model Army, che riuscì a stento a fuggire.
 
 
97 362

contributi