Apri il menu principale

Modifiche

Nessun cambiamento nella dimensione, 6 anni fa
È
|GiornoMeseMorte = 9 gennaio
|AnnoMorte = 1983
|NoteMorte= <ref>[http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/action,viewer/Itemid,3/page,0009/articleid,1023_02_1983_0008_0011_19030740/ E'È morto Giorgio Vigolo, poeta "per l'attimo e per l'eternità"] Archiviolastampa.it</ref>
|Attività = scrittore
|Epoca = 1900
}}
 
E'È stato un esponente della cosiddetta ''Scuola Romana''.
 
Nel [[1913]] pubblica il suo primo "poemetto in prosa": ''Ecce ego adducam aquas'', sulla rivista "Lirica" diretta da [[Arturo Onofri]], nel 1923 il suo primo libro di poesie, ''La città dell' anima'' (Roma, Studio editoriale romano); collabora inoltre alla "Voce" di [[Giuseppe De Robertis]], a "L'Italia letteraria", a "Circoli" e "Letteratura".