Differenze tra le versioni di "Esperimento"

nessun oggetto della modifica
Un '''esperimento''' (dal [[lingua latina|latino]] ''ex'', "da", e ''perire'', "tentare", "passare attraverso") è la realizzazione di un'operazione [[Legge empirica|empirica]] atta ad individuare, accertare o precisare qualche aspetto specifico di un [[fenomeno]] osservabile che potrebbe riguardare una qualunque area di [[conoscenza]] ([[fisica]], [[chimica]], materiali, [[geologia]], [[biologia]], [[psicologia]], economia, archeologia, ...). Un esperimento può essere motivato semplicemente dall'interesse ad osservare gli accadimenti in maniera approfondita per migliorare la conoscenza del fenomeno, oppure dall'intenzione di studiare, validare o confutare una [[ipotesieconomia]] nell'ambito di una, [[teoriaarcheologia]] (o di un modelloecc). nella quale il fenomeno può trovare spiegazione, oppure dalla opportunità di migliorare su base empirica una soluzione tecnica di un problema pratico.
 
Un esperimento può essere motivato semplicemente dall'interesse ad osservare gli accadimenti in maniera approfondita per migliorare la conoscenza del fenomeno, oppure dall'intenzione di studiare, validare o confutare una [[ipotesi]] nell'ambito di una [[teoria]] (o di un modello) nella quale il fenomeno può trovare spiegazione, oppure dalla opportunità di migliorare su base empirica una soluzione tecnica di un problema pratico.
 
==Esperimento e scienza==
Utente anonimo