Nemesis Kid: differenze tra le versioni

fix wlink
m (migrazione automatica di 2 collegamenti interwiki a Wikidata, d:q3550885)
(fix wlink)
|immagine = <!--es. Immagine.jpg-->
|didascalia = <!--per immagine-->
|posizione template = <!-- testa -->
|incipit = no
}}
== Biografia del personaggio ==
 
Nella sua prima comparsa, Hart Druiter divenne membro della Legione dei Super Eroi, insieme alla [[Sensor Girl|Principessa Projectra]], [[KarateVal Kid (fumetto)Armorr|Karate Kid]] e [[Ferro Lad]]. Si identificò come un nativo del pianeta Myar, il "Pianeta dell'Alchimia", e affermò di aver creato una pozione mistica che gli diede i suoi poteri. In realtà fu inviato come infiltrato nella Legione su richiesta dei [[Khund]]. Quando il suo inganno fu scoperto, tentò di far cadere la colpa su Karate Kid e quando fallì decise di fuggire.
 
Successivamente divenne un membro fondatore della [[Legione dei Supercriminali]] sotto Tarik il Muto. Quando l'incarnazione successiva della squadra invase il pianeta [[Orando]] sotto la sua guida, Nemesis Kid ingaggiò uno scontro singolo con Karate Kid. Prima che il combattimento finisse, Karate Kid si sacrificò perché i piani dei Supercriminali non fossero portati a compimento, occupandosi di Nemesis Kid con un singolo colpo. La vedova di Karate Kid, la Regina Projectra, attaccò Nemesis Kid con le sue illusioni, e anche se questi sviluppò un'immunità contro le sue illusioni, Projectra riuscì ad intimidirlo con la furia derivante dalla morte del proprio consorte (immobilizzandolo così che non potesse contrattaccare e/o prevenire concentrandosi per ottenere un nuovo potere) spezzandogli il collo, giustiziandolo invocando il privilegio reale come governante di Orando.