Differenze tra le versioni di "Processo del lavoro"

nessun oggetto della modifica
==Tempi processuali==
Secondo i dati [[Istituto nazionale di statistica|ISTAT]] del [[2007]], un processo del lavoro in Italia dura mediamente 949 giorni, variabili dai 1303 giorni di [[Catanzaro]], ai 320-350 giorni di [[Milano]], [[Torino]] e [[Trento]], che hanno raggiunto un pieno equilibrio dei flussi, riuscendo a smaltire nell'anno le nuove pendenze aperte.
 
Il [[28 gennaio]] [[2009]] l'Osservatorio sulla Giustizia del Lavoro, del Tribunale di Milano, è stato tra i primi in Italia a promuovere un ''Protocollo per i Processi del Lavoro,''<ref>{{citaweb| http://www.osservatoriogiustiziacivilefirenze.it/public/OGCALL_39_0_2.pdf
|titolo= OSSERVATORIO SULLA GIUSTIZIA DEL LAVORO - TRIBUNALE DI MILANO - PROTOCOLLO PER I PROCESSI DEL LAVORO, pdf |accesso=03-05-2013}}</ref>
al fine di razionalizzare ed accelerare i tempi del processo del lavoro.
 
Il [[3 marzo]] [[2012]] Andrea Ichino e Paolo Pinotti in una loro inchiesta<ref>{{citaweb| http://archivio.lavoce.info/articoli/pagina1002912.html|titolo= Da www.la voce.info - Giustizia / Lavoro: LA ROULETTE RUSSA DELL'ARTICOLO 18 di Andrea Ichino e Paolo Pinotti 03.03.2012 |accesso=03-05-2013}}</ref>
478

contributi