Discussione:Lorenzo Milani: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
m (Annullate le modifiche di 87.1.59.75 (discussione), riportata alla versione precedente di Nicoli)
Nessun oggetto della modifica
si dovrebbero indicare le date di prima pubblicazione degli scritti: ad es. Lettera a una professoressa è, mi pare, del 1967 e anche L'obbedienza non è più una virtù è degli anni '60
 
Credo che "FrancccioFrancuccio" fosse semplicemente il diminutivo di Gesualdi. In certi casi viene chiamato anche "Cuccio"; il testamento di don Milani (sta in "Lettere di don Milani, Priore di Barbiana, mondadori") cominciai proprio con "Caro Michele, Caro Francuccio, cari ragazzi"
Vorrei fare un'osservazione su alcuni aspetti della pagina: perchè si dice che "Esperienze Pastorali" aveva contenuti eterodossi? Non è oggettivametne vero: le ragioni per cui il volume fu ritirato dal commercio sono tutt'ora oggetto di discussione, nelle letteratura; c'è chi parla di ragioni politiche, chi accenna a difficoltà interne alla Chiesa, ma nessuno, mi pare proprio nessuno ha mai parlato di un carattere "eterodosso" dello scritto. Al contrario, tutti concordano che gli argomenti di don Miilani facevano tanto male ai suoi detrattori proprio perchè si fondavano sulla più rigoroso ortodossia. Se poi per eterodosso si intende semplicemente che alcuni o anche molti preti non erano daccordo con lui allora va benissimo, ma è un po' banale come spiegazione.
 
Utente anonimo