Pentium D: differenze tra le versioni

14 byte aggiunti ,  9 anni fa
nessun oggetto della modifica
m (Bot: correzione link dopo spostamento voce)
Nessun oggetto della modifica
Il primo Pentium D arrivato sul mercato era basato sul [[Smithfield (informatica)|Smithfield]], che fondamentalmente era formato da due core Pentium 4 [[Prescott]] integrati nello stesso [[Package (elettronica)|package]]. Aveva una cache L2 di 2 MB equamente suddivisa tra i 2 core, e condivideva con l'ultima evoluzione di Prescott tutte le tecnologie accessorie, tra cui il processo costruttivo a 90 nm e le istruzioni [[Streaming SIMD Extensions|SSE]], [[SSE2]], [[SSE3]], [[EM64T]], [[SpeedStep]].
Nella versione [[Pentium Extreme Edition]] veniva integrato anche il supporto [[Hyper-Threading]].
{{Vedi anche|Smithfield (informatica)}}
 
=== Presler ===
233 143

contributi