Differenze tra le versioni di "Katjuša (lanciarazzi)"

m
Bot: overlinking giorni e mesi dell'anno e modifiche minori
m (Bot: Elimino tutti gli interlinks vedi Wikidata: D:Q192223)
m (Bot: overlinking giorni e mesi dell'anno e modifiche minori)
|Altro =
|Note =Riferito alla versione BM-38
|Ref =La Voix della Russie <ref>{{cita web|url=http://french.ruvr.ru/radio_broadcast/15998174/16457100.html|titolo=Armes russes → « Katioucha »|accesso=12 febbraio 2013}}</ref>
}}'''Katyusha''' ([[Lingua russa|russo]]: Катюша) è un [[lanciarazzi]] di fabbricazione sovietica introdotto
durante il [[secondo conflitto mondiale]] ed installato generalmente su autocarri.
Queste macchine assunsero il nomignolo, non ufficiale ma immediatamente diffusosi nell'[[Armata Rossa]], dal titolo di una canzone popolare in auge durante la [[Fronte Orientale (seconda guerra mondiale)|Grande guerra Patriottica]]: ''[[Katjuša (canzone)|Katjuša]]''. Essa narrava di una ragazza che si strugge di nostalgia per il suo amore lontano, partito per il servizio militare.
 
Il sistema d'arma era anche conosciuto come l'"''[[Organo (musica)|Organo]] di [[Stalin]]''", perché i soldati [[Germania Nazista|tedeschi]] avevano l'uso di chiamarlo a questo modo, per via del rumore dei razzi in partenza.
 
I razzi Katyusha furono montati su diverse piattaforme in combattimento, come [[autocarro|autocarri]] (i più usati erano gli ZIS-5 e 6, Ford, [[Studebaker US6|Studebaker]] e Chevrolet), scafi di [[carro armato|carri armati]] obsoleti (soprattutto i T-60), o come piattaforma mobile trainata per mezzo di [[trattori]] da [[artiglieria]] (come l'STZ-5). È stato registrato un uso dei razzi anche su imbarcazioni [[fiume|fluviali]], [[nave da battaglia|navi da guerra]] e [[aeroplano|aerei]]: in quest'ultimo caso, il primo utilizzo risale addirittura agli incidenti di confine tra [[Unione Sovietica|URSS]] e [[Giappone]] a [[Battaglia di Khalkhin Gol|Khalkhin Gol]] nel [[1939]].
Lo sviluppo dei lanciarazzi BM-8 e BM-13 dotati di razzi Katyusha nacque dall'esigenza di opporre una risposta ferma al [[Nebelwerfer]] e al [[Panzerwerfer]] tedeschi, che stavano di fatto dimostrando l'efficacia dello sbarramento da parte di potenti lanciarazzi lungo le direttrici di movimento delle linee nemiche.
 
Gli studi sull'artiglieria sovietica cominciarono nel [[1938]] e i primi BM-8 da 82mm videro approvato il loro ingresso in guerra il [[21 giugno]] [[1941]]. Il battesimo del fuoco avvenne il [[14 luglio]] seguente, quando una batteria sperimentale di sette lanciatori fu utilizzata contro l'esercito tedesco a Rudnja, in [[Russia]] al comando del capitano Flerov. I primi otto reggimenti di Katjuša (36 lanciarazzi per ogni reggimento) furono creati in data [[8 agosto]] dello stesso anno. Più di 1800 lanciarazzi furono costruiti fino alla fine della [[Seconda guerra mondiale]].
 
== Tabella riassuntiva ==
3 040 552

contributi