Differenze tra le versioni di "Neutrofilia"

540 byte aggiunti ,  8 anni fa
Ampliamento
(Aggiunta immagine)
(Ampliamento)
}}
 
La '''neutrofilia''', nota anche come '''leucocitosi neutrofila''', è l'aumento del numero dei [[granulociti neutrofili]], o [[neutrofili]], uno dei 5 tipi di [[globuli bianchi]] che circolano nel [[sangue]] periferico, al di sopra del limite superiore di normalità di 7700 per millimetro cubo (o microlitro). La neutrofilia è la forma più comune di leucocitosi.
Il numero di neutrofili in circolo varia notevolmente da individuo ad individuo. Per tale motivo si considera "normale" un numero pari a circa 4000 cellule/mm3 di sangue (tenendo conto di un ampio range di normalità, con valori variabili tra 1.500 e 7.000/mm3). Quando il numero di granulociti neutrofili presenti in circolo oltrepassa i 7700 per millimetro cubo (o microlitro) è possibile parlare di neutrofilia. La neutrofilia è certamente la forma più comune di [[leucocitosi]].
 
==Eziologia==
I neutrofili risultano aumentati anche in qualsiasi [[flogosi|infiammazione acuta]], come ad esempio nel caso di una sindrome coronarica acuta oppure un infarto cerebrale o un'[[ustione]], un'appendicite acuta, così come interventi chirurgici (in particolare la splenectomia), collagenopatie, [[trauma fisico|traumi]], [[necrosi]] tissutali, [[intossicazioni]].
Anche alcuni stimoli fisiologici come il ([[parto]], il [[dolore]], lo [[stress (medicina)|stress]], lo sforzo fisico possono indurre neutrofilia.
Alcuni [[farmaci]] di tipo [[corticosteroidi|corticosteroide]], come il [[prednisone]], determinano lo stesso effetto di sostanze cortisonichedi tipo catecolaminico come l'[[adrenalina]] e la [[noradrenalina]] (vedi neutrofilia fisiologica).<br>
(vedi neutrofilia fisiologica).<br>
Anche altri medicinali come la [[clorpropamide]], la [[serotonina]], la [[digitalis|digitale]], l'[[acetilcolina]] o [[ormoni]] sono fra le cause possibili di neutrofilia.
Un neutrofilia potrebbe anche essere il risultato di un [[tumori|tumore maligno]] o di un'emopatia (ad esempio nel caso di [[anemia megaloblastica]] o di [[emolisi]]) . La [[leucemia mieloide cronica]] (LMC) è una malattia in cui le cellule del sangue proliferano senza controllo. Queste cellule in molti casi possono essere neutrofili.
 
== Neutrofilia fisiologica ==
La neutrofilia fisiologica è causata dal rilascio dell'ormone adrenalina e di glucocorticoidi, pertanto si associa a situazioni di paura, gioia o intensa attività fisica. L'adrenalinaI citati ormoni portaportano ad un temporaneo aumento (entro un'ora dal rilascio ormonale) di neutrofili maturi stimolando il rilascio degli stessi nel flusso ematico con mobilizzazione dal compartimento di marginato (di stoccaggio). L'incremento può essere registrato entro 1-2 ore dal rilascio ormonale e tende a mantenersi per 1-3 giorni con successivo ritorno ai valori basali.
 
== Spostamento a sinistra ==