Differenze tra le versioni di "Grandi Pianure"

m
Bot: inserimento collegamento a Wikivoyage in {{Interprogetto}}, replaced: {{interprogetto|commons=Category:Great Plains}} → {{interprogetto|commons=Category:Great Plains|voy}} using AWB
(Rb.)
m (Bot: inserimento collegamento a Wikivoyage in {{Interprogetto}}, replaced: {{interprogetto|commons=Category:Great Plains}} → {{interprogetto|commons=Category:Great Plains|voy}} using AWB)
Dopo la quasi estinzione del bisonte americano e la rimozione degli indiani relegati nelle riserve a partire dal 1870, la maggior parte delle Grandi Pianure divenne un campo libero per chi volesse aprirvi il proprio [[ranch]]; in teoria chiunque poteva condurre un allevamento di bestiame. In [[primavera]] e in [[autunno]], si radunava il bestiame e i nuovi vitelli venivano marchiati e tutti gli animali selezionati per la vendita. I primi ranch furono aperti in Texas e gradualmente vennero coinvolti gli stati più a nord. Il bestiame proveniente dal Texas veniva portato verso nord con la [[ferrovia]] fino alle città di [[Dodge City]] nel Kansas e [[Ogallala]] in Nebraska; da qui gli animali prendevano la via dell'est. Molti investitori stranieri, specie [[Regno Unito|britannici]], finanziarono i grandi ranch dell'epoca. L'eccesso di bestiame ed un inverno terribile nel [[1886]] risultarono disastrosi e furono tantissimi gli animali morti di fame o assiderati. Da quella volta in poi, generalmente i gestori dei ranch aumentarono le riserve di cibo per permettere al bestiame di poter svernare anche in casi estremi.
 
L'Homestead Act (''Legge del podere'') del [[1862]] stabilì che un allevatore potesse richiedere fino a 160 acri (65 [[ettaro|ettari]]) di terra, dimostrando che poi vi avrebbe vissuto per un certo periodo di anni e che l'avrebbe coltivata. Questo fu riconfermato dal [[Kinkaid Act]] che ampliò i termini del podere portandoli addirittura ad una "sezione" (la ''section'' era una suddivisione del territorio negli Stati Uniti dell'epoca ed equivaleva ad un [[Miglio (unità di misura)|miglio]] quadrato, vale a dire a 2,6  km²). Centinaia di migliaia di persone fecero richiesta per questi poderi, ma in molti casi si trattò di sprovveduti che usarono impropriamente le risorse di quelle terre e andarono presto incontro a fallimenti. Tra di essi ebbero più successo, ad esempio, i [[Germania|tedeschi]] provenienti dall'attuale [[Ucraina]] e che avevano lavorato su terreni simili. In Canada il "Dominion Lands Act" del [[1871]] aveva finalità analoghe.
 
=== Dopo il 1900 ===
 
== Altri progetti ==
{{interprogetto|commons=Category:Great Plains|voy}}
 
== Collegamenti esterni ==