Virtù cardinali: differenze tra le versioni

m (inserimento di {{Thesaurus BNCF}}, discussione)
Se l'uomo, come l'animale, seguisse liberamente le proprie pulsioni, prodotto del peccato originale, finirebbe per diventare schiavo delle sue bramosie e delle sue passioni, giacché la parte animale dell'uomo è molto sensibile, se non controllata costantemente, alla degenerazione e all'abuso. Occorre allora un impegno ascetico, che alleni la volontà e l'intelligenza ad evitare e a valutare ciò che può nuocere loro tramite il rapporto con Dio. Questa autoeducazione della volontà è precisamente la virtù della temperanza. Il Catechismo della Chiesa Cattolica insegna che "la temperanza è la virtù morale che modera l'attrattiva dei piaceri e rende capaci di equilibrio nell'uso dei beni creati. Essa assicura il dominio della volontà sugli istinti e mantiene i desideri entro i limiti dell'onestà" (N° 1809).
In senso specificamente cristiano la temperanza diventa imitazione di [[Gesù]], il quale è modello di equilibrio, perché sa essere temperante in tutti i suoi rapporti e in tutte le sue azioni.
 
== Influenza culturale ==
Le Virtù Cardinali compaiono nel videogioco [[Bayonetta]] dove ricoprono il ruolo di Boss: qui assumono forme di oggetti o animali con decorazioni angeliche e possiedono un elemento.
 
== Bibliografia ==
Utente anonimo