Illusione ipnagogica: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
[[File:John_Henry_Fuseli_-_The_Nightmare.JPG|thumb|280px| L'incubo di [[Johann Heinrich Füssli]] rappresenta un'illusione ipnagogica.]]
Questa fase dura da qualche secondo a diversi minuti in cui alcuni o tutti i [[Organi di senso|sensi]], ma in particolar modo [[vista (senso)|vista]], [[udito]] e [[tatto]], possono risultare coinvolti e frequentemente è molto difficoltoso per il soggetto distinguere l'allucinazione dalla realtà. Alcune volte le allucinazioni ipnagogiche possono costituire un’esperienza piuttosto spaventosa, specialmente perché l'illusione consiste in soggetti terrificanti; nel momento in cui si vive l'esperienza l'approccio migliore consiste nel riflettere che tutto ciò che si sta manifestando non è reale e calmare il proprio panico di fronte a queste illusioni (visive, tattili e uditive) in quanto si alimentano dalle stesse paure del soggetto dormiente, poi scompaiono lasciando il posto ad un sonno ristoratore.
Spesso chi prova questa esperienza tenta di urlare aiuto, ma la voce risulta soffocata da un'entità anomala.
 
== Voci correlate ==
Utente anonimo