Differenze tra le versioni di "Red Ensign"

m
Bot: accenti e modifiche minori
m (Bot: accenti e modifiche minori)
[[File:Civil Ensign of the United Kingdom.svg|thumb|300px|La Insegna rossa britannica (1801-oggi).]]
La '''Red Ensign''' ('''Insegna rossa''') è una [[bandiera]] che nasce come [[insegna]] della [[Royal Navy]]. In seguito e ancora oggi viene issata sulle navi mercantili e di altri vascelli privati del [[Regno Unito]]. E'È stata un modello, assieme alla [[Blue Ensign]], per le bandiere usate da diverse [[colonia (territorio)|colonie]] ed ex-colonie dell'[[Impero britannico]].
 
La Red Ensign ha una [[bandiera del Regno Unito]] nel cantone, e può essere "sfigurata" da uno stemma o da una scritta. Prima della riorganizzazione della ''[[Royal Navy]]'', nel [[1864]], la red ensign era l'insegna di tutte le navi britanniche. Successivamente venne riassegnata ai vascelli mercantili e civili britannici.
 
La Red Ensign nasce nel [[XVI secolo]] con la [[croce di San Giorgio]] (si veda [[Bandiera inglese]]) nel cantone su campo rosso. Le Red Ensign indicavano le colonie commerciali fondate dal ''[[Royal Charter]]'' e rifornite da navi commerciali, mentre la [[Blue Ensign]] era usata dalle [[colonia della corona|colonie della corona]], rifornite da navi di proprietà dello stato.
 
L'[[Atto di Unione (1707)|Atto di Unione del 1707]] unì [[Scozia]], [[Inghilterra]] e [[Galles]] nel [[Regno di Gran Bretagna]] e produsse una nuova red ensign, che utilizzava la nuova bandiera britannica. Con l'[[Atto di Unione (1800)|Atto di Unione del 1801]], l'[[Irlanda]] entrò nel [[Regno Unito]] e la [[Croce di San Patrizio]] venne aggiunta alla bandiera britannica, e al cantone delle insegne britanniche.
[[File:British-Red-Ensign-1707.svg|thumb|right|180px|La Insegna rosso britannica (1707-1801).]]
==Australia==
== Canada ==
[[File:Canadian Red Ensign 1957-1965.svg|thumb|right|180px|Red Ensign canadese]]
Il termine Red Ensign viene spesso usato in particolar modo per indicare la vecchia bandiera nazionale ''de facto'' del [[Canada]]. Venne adottata informalmente a seguito della costituzione della [[Confederazione Canadese]] nel [[1867]] e, dal [[1892]], fu la bandiera ufficiale in uso sulle navi mercantili canadesi, mentre sulla terraferma la bandiera nazionale ufficiale era la [[Union Jack]]. Nonostante la mancanza di status ufficiale, la Red Ensign venne usata diffusamente anche sulla terraferma. Nel [[1924]] ne venne approvato l'uso sugli edifici governativi canadesi al di fuori del Canada, e nel [[1945]] anche per quelli in territorio canadese.
 
La Red Ensign canadese recò diverse forme dello [[stemma canadese]], durante il periodo in cui venne utilizzata. L'immagine mostra la forma ufficiale tra il [[1957]] e il [[1965]]. Il Canada usava anche una Blue Ensign per le navi operate dal governo canadese e per la ''[[Royal Canadian Navy]]''.
 
La Red Ensign funse da bandiera nazionale fino al [[1965]] quando venne sostituita dall'odierna ''[[bandiera canadese|Maple Leaf Flag]]''.
[[File:Civil Ensign of New Zealand.svg|thumb|right|180px|Red Ensign neozelandese]]
[[File:NZ-Takitimu-Flag.svg|thumb|right|180px|Esempio di Red Ensign usata dai Maori della Nuova Zelanda]]
La Red Ensign della [[Nuova Zelanda]], con l'Union Jack nel cantone e la [[Croce del Sud]] (rappresentata da quattro stelle bianche a cinque punte), divenne la bandiera nazionale ufficiale per la [[marina mercantile]] nel [[1901]]<ref>[http://flagspot.net/flags/nz_ens.html#cen New Zealand Ensigns<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>. In precedenza veniva usata una Red Ensign piana.
 
La Red Ensign può continuare ad essere usata sulla terraferma nelle aree [[Maori]] o durante gli eventi Maori, in base al ''Flags, Emblems, and Names Protection Act 1981''<ref>[http://www.mch.govt.nz/nzflag/other-flags.htm New Zealand Flag redirect - Ministry for Culture and Heritage<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>, in riconoscimento della preferenza da lungo dimostrata da parte dei Maori per le bandiere rosse. La legge della Nuova Zelanda permette che la bandiera venga "sfigurata", in accordo con la tradizione Maori secondo la quale vengono aggiunte delle lettere bianche maiuscole che identificano una particolare famiglia o tribù. Nel caso della bandiera a sinistra, TAKITIMU si riferisce a un gruppo di tribù Maori, discendenti dall'equipaggio della canoa ancestrale con tale nome [http://flagspot.net/flags/nz_mao.html#red].
 
Oggi le imbarcazioni private e mercantili possono scegliere di usare la [[bandiera neozelandese]] (che è una Blue Ensign) o la Red Ensign con la Croce del Sud.
==Sudafrica==
[[File:South Africa Flag 1910-1912.svg|thumb|right|180px|Red Ensign dell'[[Unione del Sudafrica]] come apparve dal 1910 al 1912.]]
L'[[Unione del Sudafrica|Unione]] del [[Sudafrica]] usò una Red Ensign come bandiera nazionale ''de facto'', dal [[1910]] al [[1931]], con aggiunto lo stemma nazionale. Esisteva anche una Blue Ensign, che era usata principalmente negli uffici d'oltremare. Entrambe le insegne vennero leggermente modificate nel [[1912]], quando lo stemma venne posto su un disco bianco. L'impiego più famoso della bandiera si ebbe quando il Generale [[Louis Botha]] la issò sopra [[Windhoek]], in quella che era all'epoca l'[[Africa Sud-Occidentale Tedesca]], dopo la cattura della città da parte delle truppe britanniche nel [[1915]]. La Red Ensign sudafricana rimase dal [[1931]] al [[1961]] come [[bandiera]] della marina mercantile dell'[[Unione Sudafricana]] successivamente nel 1961 anno in cui l'[[Unione Sudafricana]] divenne una [[repubblica]] la [[red ensign]] venne sostituita con la bandiera utilizzata oggi.
 
Né la Red Ensign né la Blue Ensign hanno goduto di grandissima approvazione pubblica, in particolare da parte della fetta di lingua [[Afrikaans]] della popolazione bianca che non si sentiva rappresentata nella bandiera, che era, come del resto tutti i territori sottoposti al Regno Unito l'espressione del dominio britannico sul [[Sudafrica]].
 
== Collegamenti esterni ==
*[http://www.diggerhistory.info/pages-flags/red_ensign.htm La bandiera dimenticata dell'Australia: la Red Ensign]
{{Portale|marina|Regno Unito|vessillologia}}
 
2 936 934

contributi