Differenze tra le versioni di "Assyria"

1 228 byte rimossi ,  14 anni fa
#REDIRECT [[Assiria (provincia romana)]]
{{stub storia}}
[[Image:REmpire-Assyria.png|250px|thumb|La provincia romana dell' ''Assyria'', anno [[120]]]]
 
L''''Assyria''' era una [[provincia romana]] situata per lo più nell'odierno [[Iraq]] settentrionale. Questa area fu aspramente contesa tra Roma, l'impero dei [[Parti]] e l'[[Armenia]]. L'impero romano riuscì ad ottenere il controllo completo dell'Assyria solo nel [[230]] d.C., dopo alcuni brevi periodi di occupazione (nel [[161]]-[[165]] e poi ancora sotto [[Settimio Severo]] nel [[194]]-[[199]]). Al momento dell'annessione, due legioni vennero stanziate nella neonata provincia al fine di difenderne i confini dalle incursioni partiche. La provincia venne definitivamente persa sotto [[Gioviano]] nel [[363]], dopo che egli ebbe concluso uno sbrigativo accordo di pace con i [[Parti]] al fine di poter marciare indisturbato alla volta di [[Costantinopoli]].
 
Le regioni che componevano la provincia erano (da nord a sud): Moxoene, Rehimene, Corduene, Zabdicene, [[Adiabene]].
 
Principale insediamenti (da nord a sud): Hiaspis, Bezabde (Çizre), Sisara, [[Nisibis]] (Nusaybin), Thilsaphata, Singara ([[Beled Sinjar]]), [[Ninive]], [[Hatra]] (el Hadr) e [[Ur]].
 
{{Province romane}}
 
[[Categoria:Province romane]]
 
[[en:Assyria (Roman province)]]
13 120

contributi