Differenze tra le versioni di "Sonno"

42 byte aggiunti ,  8 anni fa
Disambigua
(wikilink)
(Disambigua)
==== Sistemi che controllano la veglia ====
 
* Un primo sistema che controlla e mantiene lo stato di veglia è rappresentato dai nuclei aminergici del tronco encefalico, in particolare dai neuroni [[noradrenalina|noradrenergici]] del [[locus coeruleus]] e dai neuroni [[serotonina|serotoninergici]] dei [[formazione reticolare|nuclei del rafe]], si presume però che abbiano un ruolo anche i neuroni [[dopamina|dopaminergici]] della [[sostanza nera]]. Questi neuroni proiettano diffusamente alla [[corteccia cerebrale|corteccia]], al [[talamo]], all'[[ipotalamo]] e all'[[Ippocampo (anatomia)|ippocampo]]. Quando il soggetto è vigile, la frequenza di scarica dei neuroni di questi sistemi è massima, si riduce notevolmente durante il sonno non-REM e quasi del tutto durante il sonno REM, ciò fa pensare che siano sistemi coinvolti nel mantenimento della veglia. Questi neuroni possono anche andare incontro a fenomeni di autoinibizione che favoriscono il sonno. Condizioni che ne stimolano l'attività promuovono la veglia, se invece questi sistemi vengono inibiti viene promosso il sonno. Se però sembra vero che la stimolazione del sistema noradrenergico stimoli e mantenga la veglia, la [[serotonina]], pur stimolando anch'essa la veglia, favorisce, nel tempo, la sintesi il rilascio di sostanze che promuovono il sonno ed inibisce i neuroni colinergici del [[prosencefalo|prosencefalo basale]], coinvolti nel mantenimento della veglia, svolgendo quindi un ruolo ambiguo.
 
* Un secondo sistema che promuove la veglia è costituito dai neuroni [[acetilcolina|colinergici]] del [[prosencefalo]] basale. Questi neuroni proiettano alla [[corteccia cerebrale|corteccia]], attivandola, all'[[Ippocampo (anatomia)|ippocampo]] e all'[[amigdala]], e, oltre che durante la veglia, sono attivi durante la fase REM, poco attivi in quella non-REM. Sono inibiti da terminazioni serotoninergiche provenienti dai nuclei del rafe.
 
* I nuclei [[acetilcolina|colinergici]] del tronco encefalico comprendono il nucleo laterodorsale del tegmento pontino e il nucleo del tegmento peduncolopontino che sono costituiti da due popolazioni di neuroni. Una prima popolazione è caratterizzata da neuroni attivi durante il sonno REM, che scaricano a bassissima frequenza durante la veglia e il sonno non-REM e che proiettano ai nuclei aminergici del tronco encefalico. La seconda popolazione è costituita da neuroni la cui frequenza di scarica è massima durante la veglia e durante il sonno REM e che proiettano al [[talamo]] e all'[[ipotalamo]], attivandoli.
60 200

contributi