Differenze tra le versioni di "François Bayrou"

m
m (Bot: rimozione campi VIAF, LCCN migrati a Wikidata: d:q12963)
 
==Candidato alle presidenziali del 2007==
Bayrou, confermando in parte i sondaggi della vigilia, è visto come l'ago della bilancia fra il presidente dell'UMP [[Nicolas Sarkozy]] e la socialista [[Ségolène Royal]], vincitori del primo turno delle presidenziali del [[22 aprile]] [[2007]] e concorrenti al ballottaggio del [[6 maggio]].
 
Secondo i dati ufficiali, il ''pacchetto Bayrou'' ammonta a 6.820.119 voti, pari al 18,57%<ref name=ConsCost>Fonte: [http://www.conseil-constitutionnel.fr/dossier/presidentielles/2007/documents/tour1/resultats.htm Ratifica ufficiale del Consiglio Costituzionale francese]</ref>.
 
==Fondatore del MoDem==
La sera del 6 maggio Bayrou annuncia la dissoluzione dell'UDF e la creazione del [[MoDem]] (''Mouvement démocrate''), la nuova formazione centrista con cui si presenta alle elezioni legislative del giugno successivo. Il MoDem è formalmente costituito il [[1º dicembre]] [[2007]], e Bayrou ne assume la presidenza.
 
Tuttavia, la nuova formazione politica è fortemente indebolita dall'insuccesso elettorale alle legislative del giugno [[2007]], nelle quali ottiene 1.981.107 voti (7,61%). Il sistema elettorale francese (che penalizza i partiti che non sono in grado di raggiungere accordi elettorali al secondo turno) penalizza ulteriormente il ModDem, che può inviare all'Assemblée Nationale solo tre deputati. Un numero considerevole di defezioni fra i suoi ranghi ha ulteriormente dimostrato la fragilità del movimento centrista.
 
==Candidato all'elezione a sindaco di Pau==
Alle elezioni amministrative del [[9 marzo]] e [[16 marzo]] [[2008]] François Bayrou si candida a sindaco di [[Pau (Francia)|Pau]]. Al primo turno con il 32,61% arriva secondo davanti alla candidata del [[Parti Socialiste]], Martine Lignières-Cassou, che lo supera di soli 432 voti (33,87%). Al secondo turno ha il 38,81%, e per 342 voti è battuto dalla Lignières-Cassou che ottiene il 39,76%. Ma a danneggiarlo è soprattutto il terzo in lizza, il sindaco uscente Yves Urieta passato dal PS all'UMP (da cui aveva ricevuto l'investitura ufficiale) e che al secondo turno ottiene il 21,42% dei voti (27,8% al primo turno).
 
==Candidato alle presidenziali francesi del 2012==
3 237 291

contributi