Lingua proto-germanica: differenze tra le versioni

m
Bot: correzione campo ISBN nel template:Cita libro e modifiche minori
m (migrazione di 1 interwiki links su Wikidata - d:q669623)
m (Bot: correzione campo ISBN nel template:Cita libro e modifiche minori)
|didascalia=Mappa delle culture dell'[[Età del ferro]] associate al Proto-germanico, ca [[500 a.C.]]-[[50 a.C.]] L'area a sud della Scandinavia è la [[Cultura di Jastorf]]
}}
Il '''Proto-germanico''' è la lingua considerata come antenata comune di tutte le [[lingue germaniche]].
 
== Testimonianze scritte e orali ==
 
== Evoluzione del Proto-germanico ==
Si considera che gli [[Indoeuropei]] siano giunti alle pianure della [[Svezia]] meridionale e della [[Danimarca]], luoghi di origine delle [[Germani|genti germaniche]], all'inizio dell'[[Età del Bronzo]] (attorno al [[2000 a.C.]]). Infatti questo è il luogo dove non sono stati trovati luoghi con nomi pre-germanici. Il periodo della [[Cultura della ceramica cordata]] sembra essere quello probabile.
 
Una caratteristica tipica delle Lingue germaniche nota come [[Legge di Grimm]], dovuta probabilmente alle parole ricevute dal [[Lingua celtica|Celtico]], inizia intorno al [[500 a.C.]] e si completa nel II secolo a.C.
 
== Bibliografia ==
* W.H. Bennett, ''An Introduction to the Gothic Language'', New York, Modern Language Association of America, 1980
* A. Campbell, ''Old English Grammar'', London, Oxford University Press, 1959
* [[Fausto Cercignani|F. Cercignani]], ''Indo-European ē in Germanic'', in «Zeitschrift für vergleichende Sprachforschung», 86/1, 1972, pp. 104-110.
* [[Fausto Cercignani|F. Cercignani]], ''Proto-Germanic */i/ and */e/ Revisited'', in «Journal of English and Germanic Philology», 78/1, 1979, pp. 72-82.
* A. Giacalone e P.Ramat (cur.) ''The Indo-European Languages'', Routledge, 1999 ISBN 0-415-06449-X.
* {{Cita libro|cognome=Ringe|nome=Don|anno=2008|titolo=From Proto-Indo-European to Proto-Germanic|città=Oxford|editore=OUP|ISBN=ISBN 0-19-955229-0}}
* J.B. Voyles, ''Early Germanic Grammar'', Academic Press, 1992 ISBN 0-12-728270-X
 
3 379 460

contributi