Apri il menu principale

Modifiche

 
== La tradizione nel Nuovo Testamento ==
Il concetto della tradizione apostolica compare anche nel [[Nuovo Testamento]], nella [[seconda lettera ai Tessalonicesi]] di [[san Paolo]], con le espressioni "insegnamenti trasmessi" e "insegnamento ricevuto", come le istruzioni che gli apostoli hanno avuto da Gesù:. "CosìPaolo dunque,conferisce fratelli,in statequesto saldicaso eil ritenetemedesimo glivalore insegnamentia ciò che viinsegna abbiamoscrivendo trasmessie siaa conciò la parola,che siaha coninsegnato unaa nostraviva letteravoce. Fratelli,Allo vistesso ordiniamomodo nella nomeChiesa delcattolica nostroconferisce Signoreil Gesùmedesimo Cristovalore a ciò che viha ritiriatericevuto da ogniCristo fratelloa cheviva sivoce comportaper disordinatamentemezzo edegli nonapostoli e secondoa l'insegnamentociò che aveteha ricevuto damediante noi."la ([[Seconda lettera ai Tessalonicesi|2 Tessalonicesi]] 2Scrittura:15; 3:6).
{{Quote|Così dunque, fratelli, state saldi e ritenete gli insegnamenti che vi abbiamo trasmessi sia con la parola, sia con una nostra lettera. Fratelli, vi ordiniamo nel nome del nostro Signore Gesù Cristo che vi ritiriate da ogni fratello che si comporta disordinatamente e non secondo l'insegnamento che avete ricevuto da noi.|[[Seconda lettera ai Tessalonicesi|2 Tessalonicesi]] 2:15; 3:6}}
 
== Bibliografia ==