Differenze tra le versioni di "William Gott"

m
m (migrazione automatica di 1 collegamenti interwiki a Wikidata, d:q984342)
All'inizio della seconda guerra mondiale, Gott ebbe il comando del 7<sup>o</sup> ''Support Group'', il raggruppamento motorizzato di sostegno della famosa 7<sup>a</sup> Divisione corazzata britannica assegnata alla ''Western Desert Force'' del generale [[Richard O'Connor|O'Connor]] schierata nel deserto egiziano per affrontare la minaccia offensiva delle forze italiane in [[Libia]] del maresciallo [[Rodolfo Graziani|Graziani]].
 
Dopo la ritirata iniziale, le forze britanniche, molto più mobili e efficienti, ebbero presto il sopravvento durante l'[[Operazione Compass]] ([[dicembre]] [[1940]]) che si trasformò in una offensiva generale e si concluse nel [[febbraio]] [[1941]] con un totale successo e con l'occupazione di tutta la [[Cirenaica]] libica. Gott partecipò a questa esaltante avanzata, guidata soprattutto dalle colonne meccanizzate della 7<sup>a</sup>Divisione corazzata.
 
=== El Alamein ===
Dopo la ritirata su [[Prima battaglia di El Alamein|El Alamein]], Gott era il comandante designato da [[Winston Churchill|Churchill]] per prendere il comando della [[Ottava armata britannica|VIII Armata]] in sostituzione del generale [[Claude Auchinleck|Auchinleck]] dopo le gravi sconfitte subite. Un tragico incidente avrebbe interrotto prematuramente la carriera e la vita di William Gott (promosso tenente-generale): il suo aereo da trasporto in viaggio verso il [[Cairo]], venne abbattuto il [[7 agosto]] [[1942]] da caccia tedeschi [[Messerschmitt Bf 109|Bf 109]], e il generale trovò la morte nel disastro.<br />
Alla testa della VIII Armata sarebbe stato nominato al suo posto il candidato del Capo di Stato Maggiore Imperiale [[Alan Brooke]], [[Bernard Law Montgomery]], che avrebbe poi diretto la vittoriosa [[Seconda battaglia di El Alamein|battaglia di El Alamein]] e sarebbe così diventato il generale britannico più famoso di tutta la guerra.
== Bibliografia ==
491 835

contributi