Differenze tra le versioni di "Balaton"

m
(Rimozione "Nonostante il nome poco invitante": si tratta di un'opinione personale, non enciclopedica.)
==== Immissari ed emissari ====
Il ''Kis-Balaton'' (it. ''Piccolo Balaton'') è un lago che si trova a sud-ovest del lago Balaton. Un tempo faceva parte del lago, finché non è stato tagliato fuori a causa dell'abbassamento della superficie dello specchio d'acqua. Il Kis-Balaton è una componente vitale per l'immissione di acqua dolce nel lago Balaton, poiché il suo unico grande immissario, il [[Zala (fiume)|Zala]], sfocia poi nel Balaton. Le sue aree [[palude|paludose]] e i vari [[Canna (botanica)|canneti]] servono da naturale filtro dell'acqua ed ospitano molte specie rare di piante, rettili ed uccelli.
Negli [[anni 1920|anni venti]] vennero bonificate parti consistenti dell'area paludosa. Il corso del Zala venne ridisegnato e l'acqua sporca non depurata del fiume venne deviata direttamente nel Balaton. Come conseguenza, il Balaton cominciò a riempirsi di alghe e a perdere il suo [[Sinecologia|equilibrio ecologico]]. Per questo nel 1949 l'area attorno al Kis-Balaton e alla parte meridionale del Balaton venne dichiarata riserva naturale e nel 1986 ampliata fino a 15.000 ettari. Nel 1986 cominciò infine anche il [[riadattamento]]ripristino del Kis-Balaton. Per questo la qualità dell'acqua del Balaton migliorò nettamente.
 
Il fiume [[Zala (fiume)|Zala]] è con i suoi 138 km di lunghezza e una portata d'acqua media di 6 m³/min uno dei fiumi più piccoli dell'Ungheria, è tuttavia il principale immissario del Balaton. Il Zala sfocia nel Kis-Balaton e lo lascia ad est, per poi impaludarsi. A sud di [[Keszthely]] il Zala esce dalla regione [[palude|paludosa]] arricchito di ossigeno e sfocia alcune centinaie di metri più a est nel lago Balaton. Oltre che dal ''Zala'' il lago Balaton viene alimentato da circa 30 [[corso d'acqua|corsi d'acqua]] regolari e 20 a regime torrentizio.
 
Per poter regolare il livello dell'acqua lacustre, venne costruita la [[chiusa di SiòSió]] presso [[Siófok]]. Attraverso questa chiusa l'acqua in esubero viene deviata tramite il canale di [[Sió]]. Questo canale, che in effetti è quindi l'emissario del Balaton, fluisce verso sud-est attraverso il territorio delle province di Somogy, Fejér e Tolna, quindi in poco oltre la città di [[Szekszárd]] confluisce nel Danubio dopo un percorso di circa 130 km. Questo canale risale in parte al periodo romano e venne citato già da [[Plinio il Vecchio]].
 
=== Geologia ===