Differenze tra le versioni di "Edoardo Lucchina"

nessun oggetto della modifica
|band attuale =
|band precedenti =
|numero totale album pubblicati = 1113
|numero album studio = 1113
|numero album live =
|numero raccolte =
Si diploma in [[fisarmonica]] al [[Conservatorio Giuseppe Verdi (Milano)|Conservatorio Giuseppe Verdi]] di [[Milano]] dopodiché, nel secondo dopoguerra, entra nell'orchestra della [[Rai]] di [[Milano]] diretta dal Maestro [[Mario Consiglio]].
 
In seguito forma un proprio complesso, con cui inizia ad incidere per la [[Durium]], l'etichetta a cui resterà legato per tutto il periodo della sua attività. Con i primi incassi si costruisce una villa, ''Villa Fosca'', a [[Marchirolo]], dove abita con la moglie Marisa, sposata nel [[1955]].
 
Con i primi incassi si costruisce una villa, ''Villa Fosca'', a [[Marchirolo]], dove abita con la moglie Marisa, sposata nel [[1955]].
 
Ha effettuato tournée e pubblicato dischi in tutto il mondo, incidendo versioni di grandi successi arrangiati per la fisarmonica e brani originali.
 
Per tutta la sua carriera ha suonato fisarmoniche [[Excelsior (azienda)|Excelsior]] di [[Castelfidardo]]. Si è ritirato dall'attività alla fine degli anni settanta.
 
Si è ritirato dall'attività alla fine degli anni settanta.
 
In [[SIAE]] sono accreditate a suo nome 92 canzoni<ref>http://operemusicali.siae.it/OpereMusicali/musicaSearch.do?metodo=view</ref>
*[[1956]]: [[Ballando sui motivi del Festival di Sanremo 1956]] ([[Durium]], ms Al 557)
*[[1956]]: [[Valzer celebri]] ([[Durium]], ms Al 564)
*[[1958]]: [[10 tanghi moderni]] ([[Durium]], ms M 600)
*[[1959]]: [[10 tanghi per fisarmonica e ritmi]] ([[Durium]], ms M 609)
*[[1963]]: [[Ballabili]] ([[Durium]], ms M 77026)
*[[1964]]: [[14 tanghi]] ([[Durium]], ms M 77082)
*[[1965]]: [[Ballabili per un week-end]] ([[Durium]], ms Pr 77096)
*[[1955]]: [[On a bien l' temps d' pleurer/Soltanto tu]] ([[Durium]], Ld A 6028)
*[[1956]]: [[Vogliamoci tanto bene/Hernando's Hideaway]] ([[Durium]], Ld A 6070)
*[[1957]]: [[The elephant's tango/Tango napoletano]] ([[Durium]], Ld A 6131)
*[[1957]]: [[Los marcianos/Dos arbolitos]] ([[Durium]], Ld A 6148)
*[[1958]]: [[Nel blu dipinto di blu/Timida serenatae]] ([[Durium]], Ld A 6214)
*[[1958]]: [[Fragole e cappellini/La canzone che piace a te]] ([[Durium]], Ld A 6215)
*[[1958]]: [[L'edera/Giuro d'amarti così]] ([[Durium]], Ld A 6216)
*[[1958]]: [[Chitarra romana/Tango del mare]] ([[Durium]], Ld A 6217)
*[[1958]]: [[Charmaine/Quando l'amore muore]] ([[Durium]], Ld A 6239)
*[[1958]]: [[Arrivederci stasera/Perry Como sorride e fa...]] ([[Durium]], Ld A 6317)
*[[1959]]: [[Vamos/No llores, corazon!]] ([[Durium]], Ld A 6605)
*[[1959]]: [[Poveri milionari/Jack, Bill and Joe]] ([[Durium]], Ld A 6606)
*[[1960]]: [[Quando vien la sera/Invoco te]] ([[Durium]], Ld A 6749)
*[[1960]]: [[Tipi da spiaggia/Ya ya]] ([[Durium]], Ld A 6752)
*[[1960]]: [[Bruna come la luna/Me das un besito]] ([[Durium]], Ld A 6780)
*[[1961]]: [[Tango vigliacco/Un tango cha cha cha]] ([[Durium]], Ld A 7017)
*[[1962]]: [[Señora/Passione Romagnola]] ([[Durium]], Ld M 7149)
 
== Bibliografia ==
 
* [[Enzo Giannelli]], ''Edoardo LuccinaLucchina'', in [[Gino Castaldo]] (a cura di), ''Dizionario della canzone italiana'', Roma, Armando Curcio, 1990, p.&nbsp;942
* {{cita libro|autore=[[Maurizio Maiotti Editore|Maurizio Maiotti]] (con la collaborazione di Augusto Morini e Armando Buscema)|titolo=1944-1963. I complessi musicali italiani. La loro storia attraverso le immagini|editore=Milano, Maurizio Maiotti Editore|anno=2010, alla voce ''Edoardo Luccina'', pagg. 455-457, e ''Discografia di Edoardo Lucchina'', pagg. 795.797}} ISBN 978-88-901228-6-6.
* ''Edoardo Lucchina'', articolo pubblicato su [[Musica e dischi]] nº 148 di ottobre [[1958]]
10 743

contributi