Paria dei cieli: differenze tra le versioni

Asimov nel novembre del [[1982]] scrisse una breve postilla sul contenuto scientifico di questo romanzo, inserita poi alla fine dello stesso. Egli dichiara che nel [[1949]], quando scrisse la storia, gli effetti delle [[Radioattività#Effetti biologici|radiazioni sui tessuti organici]] erano molto sottovalutati, e quindi, gli sembrava legittimo che gli esseri umani continuassero a vivere sulla Terra nonostante la radioattività. Asimov si scusa per non aver potuto correggere il libro per farlo sembrare più scientifico, in quanto le radiazioni sono un fatto essenziale ai fini della trama.
 
Nel capitolo 11, Joseph Schwarz comincia a capiresospetta di trovarsi ancora sulla Terra., Egliun chiedemondo quindiche stenta a Grewriconoscere (ilquindi padredomanda delal contadino)capofamiglia quantiGrew pianetiil girasseronumero attornodi alla stellapianeti del [[sistema planetario|sistema]] in cui si trovava.trovano Grewe glise rispondeil chesesto eranoha dieci,ne comeha seuno sedi neanelli. fosseL'interlocutore scopertogli unoparla nuovo,del doposistema di [[PlutoneAnelli (astronomia)|Plutonedi Saturno]]. Mae oggilascia questaintendere rispostala nonscoperta trovadi alcunun riscontrodecimo nellepianeta, osservazioniun'ipotesi [[astronomia|astronomiche]]attuale eall'epoca nelladella [[Plutonestesura (astronomia)#Statusdel planetario controverso|classificazione moderna]]libro, chein prevedequanto [[Pianeta#Pianetigli delastronomi sistemaosservavano solare|ottodelle pianeti]]perturbazioni enelle [[Pianeta#Pianetiorbite nani|cinquedei pianeti nani]]esterni conosciuti.
 
Attualmente si considerano solo otto pianeti, con [[Nettuno]] il più esterno, mentre [[Plutone (astronomia)#Status planetario controverso|Plutone]] ed altri oggetti trans nettuniani sono classificati quali [[Pianeta#Pianeti nani|Pianeti Nani]].
 
== Edizioni ==
Utente anonimo