Differenze tra le versioni di "Stazione di San Lucido Marina"

m
m (nuovi parametri template e aggiornamenti)
 
==Storia==
La stazione di San Lucido venne costruita a valle dell'abitato di [[San Lucido]], lungo la costa, in quella zona che in seguito sarebbe divenuta l'abitato di ''San Lucido Marina''. L'apertura avvenne il [[31 luglio]] [[1895]], contestualmente all'entrata in funzione della tratta della ferrovia ''Tirrenica'' tra [[Paola]] e [[Gizzeria|Marina di Gizzeria]] <ref>[http://www.trenidicarta.it/aperture.html Alessandro Tuzza, Prospetto cronologico dei tratti di ferrovia aperti all'esercizio dal 1839 al 31 dicembre 1926]</ref>. Nel [[1915]] in seguito alla costruzione a monte della stazione di San Lucido della [[Ferrovia Paola-Cosenza|linea a cremagliera per Cosenza]] al suo nome venne aggiunto il termine ''Marina'' per distinguerla. Il progetto di costruzione aveva prevista solo una piccola stazione, provvista di un modestissimo scalo merci, ma in seguito al raddoppio del binario, avvenuto negli [[Anni 1960|anni sessanta]], la stazione venne ricostruita interamente con un ampio piazzale, un moderno fabbricato e binari di precedenza, uno per senso di marcia.
Negli [[Anni 1980|anni ottanta]] la stazione è divenuta ''stazione di diramazione'' in seguito alla costruzione della [[galleria Santomarco]] della nuova [[Ferrovia Paola-Cosenza|Paola - Cosenza]] e del bivio di raccordo sud.
 
492 506

contributi