Differenze tra le versioni di "Clavesana"

m
Bot: overlinking giorni e mesi dell'anno e modifiche minori
m (Bot: Formattazione delle date)
m (Bot: overlinking giorni e mesi dell'anno e modifiche minori)
Clavesana è un piccolo comune della [[provincia di Cuneo]] situato nella [[langhe|Langa]] sud-occidentale.
 
Il territorio comprende una [[pianura alluvionale]], formatasi sulla riva sinistra del fiume [[Tanaro]], in cui si trova il nucleo principale del paese:
la frazione Madonna della Neve con le borgate La Prà, Tetti e Gerino.<br />
Alla destra del [[Tanaro]] si estende una fascia di colline della bassa Langa, in cui sorgono il centro storico del Capoluogo, le frazioni Lo Sbaranzo, Surie, Ghigliani e San Bartolomeo.<br />
{{vedi anche|Marchesato di Clavesana}}
[[File:Clavesana campanile.jpg|thumb|left|150px|Il campanile del borgo storico]]
Sede di un antico marchesato [[aleramici|aleramico]], Clavesana rimase capuologo del potere marchionale dal 1142 al 1387, anno della morte del marchese [[Manuele II]].
 
Il piccolo potentato, che si estendeva (almeno fino alla metà del Duecento, quando Bonifacio Tagliaferro divise i suoi domini col fratello Ottone II) anche ad alcune aree della [[Liguria]] (intorno ad [[Andora]]), ebbe vita difficile, incuneato com'era tra le varie potenze della zona: alla fine, [[Genova]] inglobò i territori marchionali in [[Liguria]], mentre [[marchesato di Saluzzo|Saluzzo]] annesse le aree presso [[Mondovì]].
|collegamento_onorificenza= Merito_civile
}}<ref>[http://www.comuni-italiani.it/onorificenze/cmedarg.html Lista medaglie d'argento al merito civile<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>
Concessa con [[decreto del Presidente della Repubblica]] il [[16 luglio]] del [[1959]]
 
== Amministrazione ==
2 810 530

contributi