Apri il menu principale

Modifiche

Stanze di Raffaello

4 byte aggiunti, 5 anni fa
Mentre la [[Stanza della Segnatura]] era in via di completamento, Raffaello, nell'estate del [[1511]], iniziò ad elaborare i disegni per la decorazione della stanza successiva, destinata a sala delle Udienze. A giugno il papa era tornato a Roma dopo una campagna militare disastrosa contro i francesi, che aveva comportato la perdita di [[Bologna]] e la continua minaccia degli eserciti stranieri nella penisola<ref name=DVC205>De Vecchi-Cerchiari, cit., pag. 205.</ref>.
 
In quel momento di incertezza politica venne deciso un programma decorativo che sottolineasse la protezione accordata da Dio alla sua Chiesa in alcuni momenti della sua storia, descrivendo interventi miracolosi contro nemici interni ed esterni, e affidandosi al culto dell'[[Eucarestia]], particolarmente caro al papa<ref name=DVC205/>.
 
La decorazione ebbe luogo tra la seconda metà del [[1511]] e il [[1514]], con un pagamento a saldo al Sanzio datato 1º agosto [[1514]]<ref name=DVC206>De Vecchi-Cerchiari, cit., pag. 206.</ref>.
Utente anonimo