Messico: differenze tra le versioni

2 byte aggiunti ,  8 anni fa
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
'''Messico''' ([[lingua spagnola|spagnolo]]: ''México''; [[lingua nahuatl|nahuatl]]: ''Mēxihco''), ufficialmente '''Stati Uniti del Messico''' ([[lingua spagnola|spagnolo]]: ''Estados Unidos Mexicanos''), è una [[democrazia rappresentativa]] composta di [[Organizzazione territoriale del Messico|31]] [[Stato federale|Stati federali]] e un [[Distretto Federale Messicano|Distretto Federale]] che occupa la parte meridionale dell'[[America Settentrionale]]. Secondo l'attuale costituzione, la sede dei poteri della federazione e [[Capitale (città)|capitale]] dello Stato è [[Città del Messico]], il cui territorio è stato designato come il Distretto Federale.
 
Il Messico è delimitato a nord dal confine con gli [[Stati Uniti d'America]], a est dal [[Golfo del Messico|golfo del Messico]] e dal [[Mar dei Caraibi|mar dei Caraibi]], a sud-est da [[Belize]] e [[Guatemala]], e a ovest dall'[[Oceano Pacifico|oceanoceano Pacifico]]. Si estende su di una superficie di {{M|1 972 550|k|m2}} (al quattordicesimo posto tra gli stati più estesi del mondo) ed è popolato da {{TA|117 409 830}} persone,<ref>CONAPO, [http://www.conapo.gob.mx/00cifras/5.htm ''Proiezione della popolazione del Messico 2005-2050''.]</ref> il che lo rende il più popoloso paese di [[lingua spagnola]]. Lo spagnolo convive in Messico con molte lingue indigene, ufficialmente riconosciute.
 
L'insediamento umano in questo territorio risale a più di {{TA|30 000}} anni fa; da allora si succedettero svariati popoli, sia agricoltori della mesoamerica sia nomadi. Dopo la conquista spagnola, il Messico cominciò la sua lotta per l'indipendenza politica nel [[1810]]. In seguito, per quasi un secolo, il paese è stato coinvolto in una serie di guerre interne e di invasioni straniere che hanno avuto un impatto forte in tutti gli ambiti della vita messicana. Per la maggior parte del [[XX secolo]] (principalmente per la prima metà) si assistette a un periodo di forte crescita economica nel contesto di una politica dominata da un unico partito politico.
 
Per volume di [[prodotto interno lordo]] (PIL), il Messico è considerata la tredicesima economia mondiale.<ref>[[Banca Mondiale]], [http://siteresources.worldbank.org/DATASTATISTICS/Resources/GDP.pdf ''2008 World Development Indicators''.]</ref> Tuttavia, la distribuzione della ricchezza è così diseguale che nel paese convivono [[indice di sviluppo umano|indici di sviluppo umano]] che possono variare fra parametri paragonabili a quelli di nazioni sviluppate come la [[Germania]]<ref>Nel caso di [[Benito Juárez (D.F.)]]. [http://www2.eluniversal.com.mx/pls/impreso/noticia.html?id_nota=252052&tabla=notas "La vita nel Benito Juárez, al livello della Germania"], nota de ''El Universal'', 25 ottobre 2004, consultata l'8 ottobre 2007.</ref> e altri più vicini a quelli del [[Burundi]].<ref>Nel caso di [[Metlatónoc]] (regione della Mixteca guerrerense). "Metlatónoc: l'impero della povertà", nota di Sergio Ocampo Arista per ''La Jornada'', 26 giugno 2005; [http://www.lajornadaguerrero.com.mx/2007/03/20/index.php?section=sociedad&article=005n2soc "Chochoapa el Grande, el municipio más pobre de América Latina"], consultato l'8 ottobre 2007.</ref> Per una buona parte del [[XX secolo]] la principale fonte di ricchezza del paese è stato il [[petrolio]], anche se il processo di industrializzazione del paese ha permesso il diversificare dell'economia. Le rimesse dei lavoratori all'estero sono aumentate di anno in anno, rappresentano il 3% del PIL e un'importante fonte di valuta estera per il paese, accanto ai proventi delle esportazioni di petrolio e del turismo.<ref> http://news.bbc.co.uk/hi/spanish/business/newsid_4178000/4178378.stm "Messico: rimesse"], ''BBC Mundo'', 23 dagosto 2005, consultato il 7 ottobre 2007</ref><ref>Lozano Asencio, Fernando (2004) [http://www.ccis-ucsd.org/PUBLICATIONS/wrkg99.pdf "Tendenze recenti delle rimesse dei messicani emigrati negli Stati Uniti d’America"], University of California, San Diego, consultato il 30 ottobre 2007.</ref>
 
Il Messico è una potenza regionale<ref>{{cita web|titolo=Japan's Regional Diplomacy, Latin America and the Caribbean|editore=Ministero degli Affari Esteri del Giappone|url=http://www.mofa.go.jp/policy/other/bluebook/2006/05.pdf|accesso=01-10-2007}}</ref><ref>{{cita web|titolo=Latin America:Region is losing ground to competitors|editore=Oxford Analytica|url=http://www.oxanstore.com/displayfree.php?NewsItemID=130098|accesso=01-10-2007-10-01}}</ref> e il solo paese dell'[[America Latina]] ad essere membro dell'[[Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico]] (OCSE) sin dal [[1994]].
Utente anonimo