Differenze tra le versioni di "Ken il guerriero - La leggenda di Raoul"

m (migrazione automatica di 1 collegamenti interwiki a Wikidata, d:Q4174726)
 
== Trama ==
Con la morte di Toki, solo Kenshiro e Raoul restano a fronteggiarsi; Raoul sta per avviare l'ultima parte della sua campagna di conquista (per quanto i suoi generali siano in disaccordo, divisi tra il fedele e prudente Barga e il viscido adulatore Giraku), quando lo spirito di Ryuken gli appare chiedendogli perché esita ad affrontare Kenshiro; Raoul, punto sul vivo e desideroso di porre fine alla disputa tra i discepoli di Hokuto, si mette in marcia; nel frattempo Kenshiro stesso, accompagnato da Bart e Lynn, sta cercando Raoul.
Kenshiro e Raoul sono fratelli ma hanno fini diversi: il primo tenta di sfruttare le conoscenze trasmesse dalla Divina scuola di Hokuto per unificare il mondo; il maggiore, Raoul, invece esercita il suo potere in modo tiranno e crudele.
 
Entra in gioco a sorpresa l'ultima delle sei stelle di Nanto, tramite i suoi esecutori, i Cinque Astri in Cerchio; Hiuy il Vento e Shuren la Fiamma tentano inutilmente di abbattere Raoul, mentre Fudo la Montagna guida Kenshiro verso il castello dell'Ultimo Generale; Fudo rivela a Kenshiro che il generale è in realtà Julia, la sua fidanzata, che i Cinque Astri hanno salvato quando la donna tentò di suicidarsi al castello di Shin; ma anche Giraku scopre la verità e ne informa il Re di Hokuto. Raoul si dirige a tutta velocità verso Julia, seguito da Kenshiro; quando il maestro dell'''Hokuto Shinken'' arriva, suo fratello viene trattenuto dalle trappole di Rihaku il Mare, l'ultimo dei Cinque Astri; questi tenta perfino di ragionare con Raoul, che vuole Julia a tutti i costi, e Rihaku capisce: l'ultima stella di Nanto è la stella dell'Amore Materno, e Raoul in fondo ama Julia allo stesso modo di Toki, poiché entrambi sono creasciuti senza madre. In realtà Rihaku sta prendendo tempo perché ha pianificato (a costo della sua vita) la fuga di Julia e Kenshiro, ritenendo il giovane non ancora pronto, ma Kenshiro sconvolge i suoi piani salvandolo da Raoul.<br/>
I due si scontreranno più di una volta; sullo sfondo Julia, amata da entrambi che ricomparirà dopo essersi per molto tempo celata dietro la maschera dell'ultimo generale di Nanto.
I due fratelli si scontrano, ma questa volta il vantaggio è tutto dalla parte di Kenshiro, che utilizza anche gli stili di Toki e Rei, e perfino la Trasmigrazione dell'Anima, la tecnica definitiva di Hokuto: una tecnica che nemmeno il maestro Ryuken conosceva; essa consiste nel diventare nulla, assorbendo la forza vitale altrui, e per praticarla è necessario avere un animo estremamente appesantito dal dolore; Raoul, con tutta la sua forza ed ambizione, non è in grado di farla sua. Ma il primogenito di Hokuto non è disposto ad ammettere la propria inferiorità, anche quando il suo corpo inizia a tremare da solo, mostrandogli la paura che il Re di Hokuto non capisce di provare.
 
Però l'ultima trappola di Rihaku si attiva, trascinando Raoul diversi piani in giù, proprio dove Julia attende Kenshiro; Raoul ne approfitta e la rapisce. Kenshiro porta Rihaku ferito fuori dalle rovine, e nonostante sia rimasto accecato parte alla ricerca di Raoul, muovendosi come faceva Shu...
 
Raoul si risveglia da un incubo nel suo castello, sentendo ancora il terrore di scontrarsi con il fratello minore; apprende da Julia che la ragazza lo ha curato, aspettando il momento in cui i suoi due spasimanti chiuderanno la loro sfida una volta per tutte; irritato da ciò che scambia per compassione nei suoi confronti, Raoul decide di diventare un vero demone, e per questo gli occorre il sangue di chi lo è già stato un tempo...
 
Fudo riceve la notizia del rapimento di Julia, ed è combattuto tra il dovere ed il desiderio di restare con i figli adottivi; a togliergli la scelta arriva Raoul; Fudo un tempo era stato un predone senza pietà, ed aveva terrorizzato perfino Raoul (all'epoca adolescente); poi un giorno era stato fermato da Julia, che tentava di proteggere una cagna e i suoi cuccioli; colpito anch'egli dalla stella dell'Amore Materno, rinunciò alla vita da Demone e divenne Fudo la Montagna, proteggendo Julia da ogni pericolo. Ora Fudo decide di tornare ad essere il demone per eliminare Raoul!! Raoul traccia una linea nel terreno, ordinando ai suoi uomini di colpirlo nella schiena con tutte le frecce e i dardi che hanno, se egli dovesse fare un solo passo oltre quella linea...
 
Kenshiro sta cercando Raoul in una delle sue fortezze, e scopre che è al villaggio di Fudo; non può fare altro che correre più in fretta che può.
 
Il combattimento è impari: Raoul è ovviamente superiore, ma Fudo continua a rialzarsi e combattere; accorgendosi che Raoul non capisce, gli indica i suoi figli che li guardano credendo sempre e comunque nel loro padre; nei loro sguardi tristi, e nello stesso Fudo, Raoul rivede Kenshiro per solo attimo, e non si accorge di passare la linea; Fudo attacca e viene trafitto dalle frecce dei soldati di Raoul. Prima di morire, il gigante buono esulta perché lo ha sconfitto davvero: ora non riuscirà mai a togliersi dalla testa il fratello minore; crollando gli confida che non vincerà perché non conosce la tristezza! Furioso per essere stato salvato, Raoul colpisce i suoi stessi uomini e torna alla fortezza centrale.<br/>
Kenshiro, arrivato in ritardo, può solo raccogliere l'ultimo respiro di Fudo e seppellire il gigante.
 
== Doppiaggio ==
Utente anonimo