Differenze tra le versioni di "Siegfried Lenz"

m
}}
 
==VitaBiografia==
 
Uno dei narratori più importanti della letteratura tedesca contemporanea, Siegfried Lenz è nato a [[Lyck]] nella Prussia Orientale, allora parte della [[Repubblica di Weimar]], nel 1926. Alla morte del prematura del padre, funzionario doganale, la madre e la sorella lasciarono Lyck dove Siegfried rimase con la nonna fino al suo reclutamento in marina avvenuto nel [[1943]].
 
Poco prima della fine della [[Seconda guerra mondiale]], fuggito come disertore in [[Danimarca]], Lenz viene fatto prigioniero dalle truppe britanniche e da esse utilizzato come interprete. Al suo rilascio, si iscrive all'Università di Amburgo per studiare filosofia, anglistica e letteratura ma interrompe lo studio per lavorare presso il giornale ''[[Die Welt]]'' diventandone dal [[1950]] al [[1951]] redattore. Lì incontrerà anche la sua futura moglie Liselotte, morta nel [[2006]], che ha illustrato alcune delle sue opere.
42 181

contributi