Differenze tra le versioni di "Il Mattino di Padova"

m
Bot: overlinking giorni e mesi dell'anno e modifiche minori
m
m (Bot: overlinking giorni e mesi dell'anno e modifiche minori)
}}
 
'''''Il Mattino di Padova''''' è un quotidiano pubblicato a [[Padova]] che si occupa principalmente della cronaca cittadina e della [[Provincia di Padova|provincia]]. Fa parte del gruppo [[editoria]]le [[Finegil]] (di cui fa parte ''[[la Repubblica]]''), che possiede anche altri due quotidiani locali in [[Veneto]]: ''[[La Tribuna di Treviso]]'', ''[[La Nuova Venezia]]'', e da Ottobre 2011 anche il ''[[Corriere delle Alpi]]'', che quest'ultimo, era sotto la redazione del giornale Trentino [[Alto Adige (quotidiano)|Alto Adige]] (Sempre del [[Finegil|gruppo Finegil]]). Ha sede in via Nicolò Tommaseo, ed è il quotidiano più venduto nella provincia euganea.
 
Il primo numero de ''Il Mattino di Padova'' uscì il [[28 marzo]] [[1978]], pubblicato dall'editore [[Giorgio Mondadori]]. In breve tempo supera in copie vendute ''[[L'Eco di Padova]]'', quotidiano concorrente creato in tutta fretta da [[Rizzoli]] su pressione dei leader politici della [[Democrazia Cristiana]] [[Flaminio Piccoli]] e [[Antonio Bisaglia]]. Poco tempo dopo entra a far parte della catena dei quotidiani locali del gruppo Finegil, guidato da [[Carlo Caracciolo]] e controllato dal [[Gruppo Editoriale L'Espresso]].
 
Direttori del Mattino di Padova sono stati [[Alberto Statera]], [[Fabio Barbieri]] e [[Omar Monestier]], che da poco è subentrato nella redazione Friulana del [[Messaggero Veneto]] (Sempre nell'orbita del [[Finegil|gruppo Finegil]]).
 
L'attuale direttore del giornale è [[Antonio Ramenghi]] (proveniente dalla [[Gazzetta di Modena]], dal [[24 marzo]] [[2012]]). La vendita media giornaliera si attesta intorno alle 35mila copie.
 
== Diffusione ==
3 237 714

contributi