Apri il menu principale

Modifiche

m
Bot: overlinking giorni e mesi dell'anno e modifiche minori
Nella storia politica italiana, il termine '''social-comunismo''' è stato usato per indicare la stretta collaborazione manifestatasi nei primi anni del [[seconda guerra mondiale|secondo dopoguerra]], in [[Parlamento]] e nel paese, fra il [[Partito Socialista Italiano]] (PSI) e il [[Partito Comunista Italiano]] (PCI).
 
La politica dei due partiti si sviluppò, in un primo tempo, sulla base di un [[patto di unità d'azione]] che, sottoscritto nel [[1934]] per la comune lotta contro il [[fascismo]], venne rinnovato il [[25 ottobre]] [[1946]].
 
Molti furono i livelli e i settori nei quali tale collaborazione si sviluppò:
* giunte comunali e provinciali espresse da maggioranze ottenute con i voti dei due partiti;
* organizzazioni politiche e [[sindacato|sindacali]] comuni al PCI e PSI: [[Confederazione generale italiana del lavoro]] (CGIL), associazioni professionali di sinistra, [[Unione Donne Italiane]], [[Comitati dei Partigiani della Pace]];
Ad es. il socialista carrista Vecchietti, in occasione del blocco [[Stati Uniti d'America|statunitense]] intorno a [[Cuba]], tenne un discorso alla [[Camera dei deputati]] anche più violento di comunisti come [[Giancarlo Pajetta]], giungendo ad affermare che le documentazioni fotografiche, rese pubbliche dagli Stati Uniti per dimostrare l'esistenza dei missili atomici sovietici nell'isola di [[Fidel Castro]], erano dei falsi ottenuti con [[fotomontaggio|fotomontaggi]].<br/>
 
Più in generale i ''carristi'' erano contrari alla politica di centro-sinistra, contro ogni collaborazione diretta o indiretta con la [[Democrazia Cristiana]], definito il partito della conservazione.
 
Su di essi il [[Partito Comunista Italiano|PCI]] puntava per mantenere un qualche legame con il PSI, anche se non esitavano a contraddirli clamorosamente. È quanto avvenne alla costituzione del governo di centro-sinistra, quando lo stesso [[Palmiro Togliatti]] li accusò di fare del ''[[Massimalismo (politica)|Massimalismo]] sterile''.
2 755 452

contributi