Differenze tra le versioni di "Registro parrocchiale"

m
Bot: overlinking giorni e mesi dell'anno e modifiche minori
m (inserimento di {{Thesaurus BNCF}}, discussione)
m (Bot: overlinking giorni e mesi dell'anno e modifiche minori)
[[File:The Crazy Monday - church register from Os parish.jpg|300px|thumb|Esempio di registro parrocchiale del villaggio di Os, nella [[contea di Østfold]], in [[Norvegia]]]]
 
I '''registri parrocchiali''' sono dei libri, normalmente custoditi nella [[chiesa parrocchiale]], in cui, a cura del [[parroco]], sono annotati gli avvenimenti correlati alla vita religiosa della [[parrocchia]]: [[battesimo|battesimi]], [[Cresima|cresime]], [[matrimonio|matrimoni]] e [[funerali]].
 
A questi quattro libri se ne aggiunge un quinto, lo ''[[Status Animarum]]'', in cui, in particolari occasioni (generalmente durante le benedizioni pasquali), viene annotato un [[censimento]] o una descrizione generale dello ''stato delle anime'' della parrocchia.
 
===Formalità===
Le annotazioni sui registri devono obbedire alle precise formalità definite dal [[rito romano]]: ogni documento pubblico deve riportare il luogo, la data e la natura dell'atto iscritto, il nome dell'officiante, il nome della parti interessate, quello dei testimoni presenzianti e deve essere sottoscritto dall'ufficiale.
 
La [[Chiesa cattolica]] prescrive che nei suoi registri le persone vengano designate non con il solo nome ma anche con l'indicazione della parentela e della parrocchia di appartenenza. Queste informazioni ne accrescono l'utilità nelle ricerche documentarie (si veda la sezione [[#Valore documentario e storico|Valore documentario e storico]]).
 
==Valore documentario e storico==
[[File:George Frideric Handel baptismal register.jpg|300px|thumb|L'annotazione del battesimo di [[Georg Friedrich Händel]], il [[24 febbraio]] [[1685]]]]
 
I registri parrocchiali rappresentano un'importantissima fonte di informazioni, soprattutto per la [[demografia]] e per [[genealogia|ricerca genealogica]], ossia per la ricostruzione delle origini di una persona o di una famiglia. Infatti, di regola, ogni annotazione di battesimo riporta i nomi dei genitori (a volte tuttavia con il cognome del solo padre) e in tal modo è possibile, da una parte, identificare univocamente la linea genealogica, dall'altra, risalire indietro negli anni ricercando, a propria volta, gli atti relativi a tali genitori. L'informazione aggiuntiva della parrocchia di provenienza, inoltre, permette di continuare la ricerca a ritroso sui registri di quest'ultima parrocchia.
 
Anche lo [[Status Animarum|Stato delle anime]] fornisce importanti informazioni sulle [[visite pastorali]] del [[vescovo]] nella sua [[diocesi]] e sulle situazioni soggettive (economiche e lavorative) delle persone e delle loro famiglie (si veda alla voce [[Status Animarum#Valore storico e documentario|Status Animarum: valore storico e documentario]]).
 
Il valore storico di questa documentazione si riduce, ovviamente, man mano che si esce dalla ricerca individuale delle origini di famiglia e ci si addentra nelle vicende generali di un territorio o di una popolazione: se ne potranno trarre comunque [[demografia|elementi demografici]], [[onomastica|onomastici]], [[toponomastica|toponomastici]] e perfino - specialmente nel caso di note in italiano - lessicali o linguistici.
 
3 237 714

contributi