Apri il menu principale

Modifiche

m
Bot: overlinking giorni e mesi dell'anno e modifiche minori
{{Cardinale
|nome= Vincenzo Maculani
|nato=[[11 settembre]] [[1578]], [[Fiorenzuola d'Arda]]
|consacrato= [[19 gennaio]] [[1642]]
|creato= [[16 dicembre]] [[1641]] da [[papa Urbano VIII]]
|immagine=
|larghezza=
|patrelevato=
|pubblicato=
|deceduto=[[16 febbraio]] [[1667]], [[Roma]]
|stemma=CardinalCoA PioM.svg
|motto=
Il padre era un muratore e da giovane Gaspare (questo era il suo nome di battesimo) lo aiutò nella sua professione. Entrò nell'[[Ordine dei Frati Predicatori]] a [[Pavia]] nel [[1594]]. Compì gli studi all'[[Università di Bologna]] e divenne lettore di [[teologia]], [[geometria]] e [[architettura]]. Nel [[1627]] fu inquisitore a [[Padova]], poi nello stesso anno e fino al [[1629]] a [[Genova]].
 
[[Papa Urbano VIII]] lo chiamò a [[Roma]] e lo nominò procuratore generale del suo Ordine. Fu in seguito vicario del [[Maestro generale dell'Ordine dei predicatori|Maestro generale dei Domenicani]], durante una visita in [[Francia]] del Maestro generale. Nel [[1632]] ebbe nella Curia Romana l'incarico di ufficiale del [[Sant'Uffizio]], nel [[1639]] fu promosso Maestro del Sacro Palazzo.
 
Il [[16 dicembre]] [[1641]] papa Urbano VIII lo creò [[cardinale]]. Il [[10 febbraio]] dell'[[1642|anno successivo]] ricevette il [[titolo cardinalizio|titolo]] di [[San Clemente (titolo cardinalizio)|San Clemente]].
 
Intanto, il [[13 gennaio]] [[1642]] era stato eletto [[arcivescovo]] di [[arcidiocesi di Benevento|Benevento]] e fu consacrato il [[19 gennaio]] dello stesso anno. Rinunciò all'arcidiocesi prima del [[18 maggio]] [[1643]].
 
Successivamente fu inviato a [[Malta]] per dirigere i lavori di fortificazione dell'isola. Anche a Roma diresse le opere di fortificazione di Forte Urbano e di [[Castel Sant'Angelo]].
2 753 269

contributi